BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Pagelle/ Juventus-Real Madrid (2-2): i voti della partita (Champions League gruppo B)

(INFOPHOTO) (INFOPHOTO)

Il guardiano di vecchia data, abituato ad eventi del genere. Tira fuori dall’armadio l’abito da sera per la notte di Gala. Sui gol non colpe. Smoking man

Abituato a coprire il ruolo di aiuto regista nell’impostare l’azione, in questo film interpreta la parte del tecnico audio. Fa sentire la sua voce in tutto il reparto e prepara la gabbia per le camisete blanche. The Voice

Martin soffre di una malattia rara chiamata “psicosi maniaco-distruttiva” nota a tutti come Bipolarismo. Alterna grandi giocate, vedi l’assist per il 2-2, ed errori colossali che rischiano o addirittura compromettono la partita (errore sul 1-1). Meglio curarlo ora, potrebbe degenerare. Psycho

Il giocatore con il petto più grosso d’Europa mantiene questo suo primate e non sfigura con le stelle del Real. Partita da solita muraglia; difficile vedere Benzema così in difficoltà

Partita faticosa per l’esterno scelto da Conte. Marcare Mr.100 milioni non capita tutti i giorni e quando capita il giorno si rischia di rimanere impallati. Freno a mano

 il colosso di Torino, partita sontuosa del centrale bianconero. Recupera palloni, spacca il centrocampo in due con le solite accelerazioni e si procura il calcio di rigore per l’1-0. Le prossime monete da 2 cent. avranno la sua faccia. Mole antonelliana.

Altra prestazione da fenomeno per il cileno che rigore a parte disputa forse la miglior prestazione dall’inizio dell’anno per intensità e sacrificio in copertura. Gli USA smentiscono di aver individuato forme aliene questa sera allo Juventus Stadium, facciamo fatica a credergli. Area 51.

 voleva  indossare la corona in una notte REALe come quella di sta sera, ma i due errori sotto porta nel primo e nel secondo tempo l’hanno detronizzato lasciandogli il “solo” titolo di principe. Diventerà Re e a breve, ma non questa notte. Erede al trono

 l’argentino ha aperto un’enoteca nel centro di Torino e sta sera c’era venivano offerte degustazioni. Ubriaca i centrali del Real che vanno in crisi per colpa degli effetti inebrianti dell’alcol. Gli manca il gol sta sera, se no si sarebbe stappata una Don Perignon Vintage. Ottima annata ()

Film a colori per sessantacinque minuti che fa infuriare l’esigente pubblico juventino, esigono una sceneggiatura alla vecchia maniera. Decide di tornare alle origini con un film in bianco e nero e questa si rileva una scelta azzeccata. Incornata vincente che vale un punto prezioso e pubblico in visibilio per il suo nuovo capolavoro. Woody Allen ()