BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Probabili formazioni/ Shakhtar Donetsk-Bayer Leverkusen, ultime novità (Champions League, gruppo A)

Probabili formazioni Shakhtar Donetsk-Bayer Leverkusen. Ecco le scelte di Mircea Lucescu e Sami Hyypia per la partita di questa sera, quarta giornata del gruppo A di Champions League

Heung-Min Son tra Fernando e Douglas Costa (Infophoto) Heung-Min Son tra Fernando e Douglas Costa (Infophoto)

PROBABILI FORMAZIONI SHAKHTAR DONETSK-BAYER LEVERKUSEN (CHAMPIONS LEAGUE, GRUPPO A): LE ULTIME NOVITA' - Partita importante quella che si gioca questa sera alla Donbass Arena e che è diretta dall'arbitro scozzese William Collum: Shakhtar Donetsk-Bayer Leverkusen, quarta giornata del gruppo A, è una sorta di spareggio per il secondo posto nel girone alle spalle del Manchester United, che comunque deve ancora costruirsi la qualificazione. Tutto ancora aperto: due settimane fa il Bayer ha passeggiato in casa, un 4-0 che non ha ammesso repliche e che è valso il sorpasso in classifica ai danni degli ucraini. I quali, però, portano in dote un pareggio interno contro il Manchester United; alla lunga potrebbe fare la differenza, senza parlare del fatto che la Real Sociedad, cenerentola a quota zero punti, non è per niente tagliata fuori dal discorso e quanto meno vuole centrare l'Europa League. 

FORMAZIONE SHAKHTAR DONETSK - Nel corso della sua avventura sulla panchina dello Shakhtar, Mircea Lucescu ha raggiunto anche i quarti di finale di Champions League (eliminato poi dal Barcellona). Sa bene come si affrontano certi ostacoli, e sa cosa chiedere alla squadra: "Loro hanno giocato con le riserve in Bundesliga" ha detto alla vigilia, "una cosa che ci dice quanto ci rispettino, ma ci deve anche intimorire. E' una partita importante per entrambe, la loro vittoria all'andata è un grande vantaggio perchè conteranno gli scontri diretti. Tuttavia, il risultato è stato bugiardo e so che potremo rimettere le cose a posto. I compiti che abbiamo sono diversi: ricostruire la squadra visti i tanti arrivi in estate, e fare buoni risultati in ogni competizione. Non sarà facile". Solito 4-2-3-1 per l'ex tecnico dell'Inter: difesa composta da veterani e guidata dal capitano croato Dario Srna, a centrocampo Hubschmann a fare da schermo e proteggere le impostazioni di Fernando, acquistato dal Gremio, davanti Luiz Adriano fa da riferimento per tre mezzepunte di qualità. Alex Teixeira più propenso al gol, Douglas Costa con compiti difensivi, Taison arrivato per sostituire Willian e ancora in attesa dell'esplosione definitiva. 

PANCHINA SHAKHTAR DONETSK - Troviamo alcuni volti nuovi a disposizione: Bernard lo abbiamo visto nell'ultima Confederations Cup, è un talento naturale del 1992 che arriva dall'Atletico Mineiro dopo aver vinto la Libertadores. Lucescu lo sta gestendo per non bruciarlo, così come sta facendo con Eduardo Da Silva che ha tanta esperienza in più ma alche qualche storia complicata legata agli infortuni (una in particolare), dunque va centellinato con attenzione. Resiste ancora l'impostazione brasiliana: in panchina c'è anche il centrocampista Ilsinho, lo scorso anno spesso titolare al fianco di Fernandinho. 

INDISPONIBILI SHAKHTAR DONETSK - Nessuno, e non ci sono nemmeno diffidati: situazione ottimale per Lucescu che dunque non ha l'ansia di cartellini gialli pesanti.

CLICCA SUL PULSANTE > QUI SOTTO PER PROSEGUIRE LA LETTURA DELLE PROBABILI FORMAZIONI DI SHAKHTAR DONETSK-BAYER LEVERKUSEN (CHAMPIONS LEAGUE, GRUPPO A)