BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Risultati Champions League/ Classifica partite e marcatori Gruppo E, Gruppo F (Napoli), Gruppo G, Gruppo H (Milan) (quarta giornata)

Champions League i risultati delle partite e la classifica alla quarta giornata. Le notizie dai campi dei gironi E, F, G e H: il Milan cade a Barcellona, il Napoli va in testa al suo girone

immagine d'archivio immagine d'archivio

I risultati delle partite di Champions League di questa sera fanno sorridere il Napoli e decisamente gettano il Milan ancora un gradino più giù nella crisi che lo sta attanagliando. Il Napoli fa quello che doveva fare battendo il fanalino di coda del girone, anche se con qualche patema d'animo visto il 3-2 finale, e conquista la seconda posizione nel girone grazie allo scontro fratricida delle altre prime della classe. Ora la partita si gioca tutta sul Borussia Dortmund, già battuto all'andata. Il Milan perde come da pronostico, largamente, giocando in ampi tratti della partita rintanato nella propria area di rigore anche se - a onor del vero - ha subito gol su rigore, e con un colpo di testa in sospetto fuorigioco (passando solo su autorete, di contro). Insomma non è stata una debacle, ma i rossoneri non sono davvero a livello Champions League. Ricapitolando i risultati definitivi delle partite, alle 18 lo Zenit ha pareggiato 1-1 contro il Porto, mentre questa sera goleada dell'Atletico Madrid contro l'Austria Vienna per 4-0, seguita dalla netta imposizione del Chelsea sullo Schalke 04 per tre reti a zero. Di misura la vittoria dell'Arsenal contro il Borussia Dortmund e quella dell'Ajax contro il Celtic. Completa il quadro il pareggio per 1-1 tra il Basilea e la Steaua Bucarest. Dando un primo sguardo alla classifica dei gruppi di questa sera, la classifica del Gruppo E vede in testa il Chelsea (clicca qui per la classifica completa), quella del Gruppo F l'Arsenal e il Napoli a pari punti (clicca qui per la classifica completa). La Classifica del Gruppo G vede protagonista l'Atletico Madrid (clicca qui per la classifica completa), mentre nel Gruppo H conduce il Barcellona (clicca qui per la classifica completa). 

In completo extra-time il Basilea pareggia contro la Steaua Bucarest con un gol di Sio. Bellissima rete che spezza i sogni rumeni di tornare alla vittoria in Europa dopo tanto tempo.

Il Barcellona spegne definitivamente le speranze rossonere con il secondo gol di Leo Messi che dopo un uno-due con cesc Fabregas si presenta a tu per tu con Abbiati e lo fa secco con un bel pallonetto.

Dopo la doppietta di Eto'o arriva anche il gol di Demba Ba che finalizza ottimamente un'azione sull'asse Willian-Lampard. Gran tiro, gran gol.

Non poteva mancare alla festa del gol Diego Costa che sigla il quattro a zero che sommerge totalmente l'Austria Vienna. Bell'assist di Raul Garcia.

Risposta del Napoli con Gonzalo Higuain che fa esplodere il San Paolo di felicità! E' il gol del 3-2 che riporta gli azzurri in avanti. Come un vero predatore d'area di rigore Higuain sfrutta l'assist di uno splendido Mertens è mette il pallone in rete.

Incredibile pareggio del Marsiglia contro il Napoli con un gol di Thauvin, il neo entrato ventenne che ha sostituito Payet. Armero fuori causa e gol inevitabile a quel punto per Pepe Reina.

L'Arsenal va in vantaggio contro il Borussia Dortmund con un go di testa di Ramsey alla prima vera occasione della partita. Un gol pesantissimo in uno scontro al vertice del girone che scuote una partita tutto sommato con poche emozioni rispetto alle aspettative.

Gol pesantissimo che porta l'Ajax in vantaggio contro il Celtic e mette tutto in discussione nel girone del Milan. E' uno Schone scatenato (sfiora il raddoppio direttamente da calcio d'angolo) che segna uno splendido gol su cui Forster non può davvero nulla.

Ancora Eto'o! Il Chelsea raddoppia contro lo Schalke 04 dopo due azioni clamorose per i tedeschi con un super gol di Samuel Eto'o. Tutto parte dai piedi di Willian che fa un tocco intelligentissimo per Eto'o che controlla e spara una fucilata nell'angolino basso.

Tutto o quasi come previsto per i risultati delle partite di Champions League di questa serata di mercoledì. Il Napoli prima spaventa tutti andando sotto contro il Marsiglia con un gol di Andre Ayew, ma poi con Inler e Higuain riporta tutto alla normalità del pronostico della vigilia, in questa partita fondamentale per il cammino in Champions League dei partenopei. E anche il Barcellona, purtroppo, come da pronostico sta cuocendo a fuoco lento il Milan, che difficilmente riesce a superare la metà campo. Doppio vantaggio balugrana grazie a un gol su rigore di Messi (che cosi rompe il diciuno di quattro giornate che aveva fatto gridare alla crisi) e raddoppio di testa su palla inattiva di Busquets. Il gol del Milan arriva allo scadere grazie a una accelerazione di Kakà che costringe all'autogol Pique. Dagli altri campi, le notizie sono di un risultato tondo di 3-0 per l'Atletico Madrid sull'Austria Vienna (e si potrebbe rimpinguare di più), vantaggio del Chelsea sullo Schalke 04 con un errore suicida di Hildebrand sfruttato cinicamente da Eto'o, e vantaggio esterno a sorpresa della Steaua in casa del Basilea grazie al "nostro" Piovaccari. I risultati dai rimanenti campi sono di 0-0.

Terzo gol dell'Atletico Madrid sull'Austria Vienna. Gli spagnoli passano stavolta grazie a un gol del portoghese Filipe Luis che capitalizza un'azione abbastanza confusa e pasticciata (soprattutto dalla difesa austriaca) partita dai piedi di Juan Fran.

Il Barcellona non resiste alla progressione di Ricardo Kakà che mette sul primo palo un traversone velenosissimo per il taglio di Robinho, che non arriva, ma arriva la deviazione di Pique che la mette alle spalle del proprio portiere e riapre la partita.

Il Barcellona raddoppia con un gol di testa, altro subito dal Milan su palla inattiva, anche se con sospetta posizione di fuorigioco. L'autore della rete che affossa le speranze rossonere è di Sergio Busquets.

Incredibile gaffe di Hildebrand che commette una ingenuità clamorosa sul rinvio ed Eto'o ne approfitta con un clamoroso tocco di destro che mette in porta il pallone.

Leo Messi! Sblocca Barcellona-Milan su rigore concesso per fallo di Abate su Neymar (cinturato). L'argentino si presenta sul dischetto e spara il pallone alle spalle di un impotente Abbiati.

Il Napoli in due minuti ribalta il risultato con un gol pesantissimo di Gonzalo Higuain che corona una azione da manuale sull'asse Callejon-Pandev. Nessuna pietà per il portiere, proteste degli ospiti per un presunto fallo su Valbuena in avvio dell'azione.

Raddoppio dell'Atletico Madrid con un bel gol di testa di Raul Garcia su assist di Diego Costa, la squadra di casa dà l'impressione di poter prendere agevolmente il rago sugli avversari.

Il Napoli si riporta in parità contro il Marsiglia con un gran gol di Gokhan Inler che dopo aver stoppato il pallone di petto al limite dell'area se lo porta avanti e con un tiro al volo lo scaraventa alle spalle del portiere francesce.

Grandissimo gol di Piovaccari che si lancia nello spazio servito con ottima scelta di tempo da Szukala e una volta a tu per tu con il portiere del Basilea spara un siluro sotto l'incrocio e mette la Steaua in vantaggio. Se si concretizzasse sarebbe una vittoria in grado di rompere un lunghissimo digiuno.

L'Atletico Madrid passa in vantaggio con un gol di Miranda che da distanza ravvicinata spara in porta il pallone che vale il vantaggio per i colchoneros.

Il Napoli va sotto contro l'Olympique Marsiglia per il gol di Andre Ayew che segna un grandissimo gol sfruttando un errore di Cristian Maggio su una palla alta sfoggia una rasoiata terrificante che non dà scampo a Pepe Reina.

Dopo il pareggio tra Zenit San Pietroburgo e Porto, ecco che stanno per cominciare le gare della quarta giornata di Champions League per i gironi E, F, G e H. Il big match è sicuramente Barcellona Milan (clicca qui per la diretta e il risultato live) senza dimenticare la partita decisiva tra Napoli e Marsiglia (clicca qui per la diretta e il risultato live). Grande spettacolo lo promette anche Borussia Dortmund e Arsenal. Completano il quadro Atletico Madrid Austria Vienna, Basilea Steaua Bucarest, Ajax Celtic, Chelsea Schalke 04 (altro big match). E ora si comincia!

Al 28' minuto di gioco Zenit San Pietroburgo 1 Porto 1. Il gol del pareggio per la squadra russa è stato realizzato dal brasiliano Hulk, a segno per la seconda volta nel girone. L'attaccante riceve il passaggio di Shirokov e scarica un bel sinistro in diagonale per il pareggio dei suoi.

Al 23' minuto di gioco Zenit San Pietroburgo 0 Porto 1. Il gol è stato messo a segno dal centrocampista argentino Lucho Gonzalez, che realizza il suo secondo gol in Champions League su assist di Danilo. Cross del terzino brasiliano dal lato destro e colpo di testa vincente di Gonzalez da centro area.

Dopo la giornata di ieri che ha visto scendere in campo le squadre dei gironi A, B, C e D, ecco cosa ci riserva il programma della quarta giornata della fase a gironi della Champions League 2013-2014. Queste le partite in programma questa sera alle 20.45: nel gruppo E abbiamo Chelsea-Schalke 04  e Basilea-Steaua Bucarest; nel gruppo f Napoli-Marsiglia e Borussia Dortmund-Arsenal; nel gruppo G Atletico Madrid-Rapid Vienna mentre si gioca alle 18, come sempre quando siamo in Russia, Zenit San Pietroburgo-Porto; infine nel gruppo H Barcellona-Milan e Ajax-Celtic. Nel Gruppo E il Chelsea di Mourinho (a quota 6) ospita a Stamford Bridge lo Schalke 04 (6), sconfitto a domicilio per 3 a 0, grazie alla doppietta di Fernando Torres e al gol di Hazard. I blues vogliono ipotecare la qualificazione e il primo posto nel girone, ma i la squadra della Rurh è venuta a Londra per vendicare il tonfo casalingo. Alle spalle dello Schalke, a 4 punti, troviamo il Basilea che attende lo Steaua Bucarest (1) in un match che gli elvetici sono costretti a vincere se vogliono tener vive le speranze di qualificazioni, sperando in un pareggio tra Chelsea e Schalke o in una vittoria dei londinesi. Nel gruppo F regna il massimo equlibrio con Borussia Dortmund, Arsenal e Napoli a quota 6. Ultimo il Marsiglia a quota zero proverà a fare lo sgambetto ai partenopei al San Paolo in una partita che il Napoli, sospinto dal pubblico di casa, dovrà assolutamente vincere sfruttando l o scontro diretto tra Borussia e Arsenal in scena al Signal Iduna Park, dopo il colpaccio dei vice campioni d’Europa all’Emirates. Nel girone G l’Atletico Madriddel “Cholo” Simeone vola: prima in solitaria a 9 punti ospite al Vicente Calderon l’Austria Vienna, ultimo con un solo punto. È sfida decisiva a in Russia tra lo Zenit di Spalletti (4) e il Porto (3): una sfida che è un vero e proprio dentro o fuori. Infine, a chiudere il programma, abbiamo il gruppo H dove il Milan (5) va in scena al Nou Camp casa del Barcellona (7) in cerca dell’impresa, o meglio di un punto che terrebbe a distanza di sicurezza il Celtic (3)impegnato all’Amsterdam Arena contro l’Ajax, ultimo con appena un punto.