BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Probabili formazioni/ Lazio-Apollon Limassol, le ultime novità (Europa League, gruppo J)

Le probabili formazioni e le ultime notizie su Lazio-Apollon Limassol, partita della quarta giornata del gruppo J di Europa League: le scelte degli allenatori, le parole di Petkovic

Floccari (infophoto) Floccari (infophoto)

Questa sera alle ore 21.05 si giocherà Lazio-Apollon Limassol, partita valida per la quarta giornata del gruppo J di Europa League 2013-2014. Si giocherà allo stadio Olimpico, che non si prevede molto affollato anche a causa della squalifica della Curva Nord, problema in più per i biancocelesti che non stanno vivendo un inizio di stagione molto positivo. La classifica del girone ci dice che si tratta di una partita fondamentale: la Lazio è infatti seconda con 5 punti, mentre i ciprioti sono terzi, staccati di un punto dai capitolini. Ecco perché la Lazio deve sfruttare lo scontro diretto casalingo per scavare un margine di vantaggio che risulterebbe molto probabilmente determinante, e potrebbe anche consentire di puntare al primo posto, attualmente del Trabzonspor. In caso di altri risultati, invece, la situazione diventerebbe molto più difficile. Eccovi dunque ora le probabili formazioni delle due squadre e le ultime notizie su Lazio e Apollon Limassol, che si affronteranno in una partita diretta dall'arbitro scozzese Madden.

Vladimir Petkovic ha parlato così nella conferenza stampa della vigilia: “Non contano le assenze, ma chi è a disposizione. Quello che metterò in campo sarà il migliore undici possibile. Ho piena fiducia nella mia rosa, voglio diciotto guerrieri, è importante il sacrificio fisico per vincere queste partite. Nelle ultime settimane abbiamo anche giocato bene e creato tanto, ma la fortuna e altri fattori non ci hanno dato ragione, come contro Genoa, Fiorentina e Atalanta. Non voglio fare previsioni a lungo termine, contro l'Apollon vogliamo vincere e portare i tre punti a casa. Così è il calcio, dalle piccole cose si costruiscono le grandi cose. Ci mancano i dettagli per vincere e fare il salto di qualità anche a livello mentale. Keita ha fatto bene finora in Europa per esser un ragazzo di soli 18 anni, se avrà la possibilità dovrà mostrare il suo valore, se si fa un assist in più o in meno conta poco: conta la prestazione. Questi infortuni banali o dovuti a contusioni, non si possono evitare ma per quelli muscolari dobbiamo valutare meglio ed essere più precisi”. I biancocelesti giocheranno con un 4-2-3-1 con Floccari punta centrale, assistito dal trio formato appunto dal giovane Keita, e poi dai brasiliani Ederson e Felipe Anderson sulla trequarti. In cabina di regia ci sarà Hernanes, la difesa sarà quella titolare perché bisognerà ridurre al minimo i rischi per evitare di complicare anche il cammino in Europa League.

Tra i giocatori che saranno stasera a disposizione di mister Petkovic spicca certamente Miroslav Klose. Ci sarà anche Brayan Perea, dunque in attacco le alternative non mancheranno. Ottima scelta anche a centrocampo, dove le “riserve” di oggi si chiamano Christian Ledesma e Antonio Candreva, dunque Petkovic potrà adottare molte scelte a partita in corso. Più problemi invece in difesa, dove ci saranno Konko per le fasce e ben due portieri per completare l'elenco dei panchinari.

Tra i giocatori che questa sera non potranno essere della partita, ricordiamo soprattutto (oltre allo squalificato per calcioscommesse Mauri) Lulic, Biava e Biglia. Tre pesanti assenze di giocatori potenzialmente titolari, che avrebbero fatto molto comodo in questo momento difficile.