BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

Probabili formazioni/ Lazio-Apollon Limassol, le ultime novità (Europa League, gruppo J)

Pubblicazione:mercoledì 6 novembre 2013 - Ultimo aggiornamento:giovedì 7 novembre 2013, 12.36

Floccari (infophoto) Floccari (infophoto)

PROBABILI FORMAZIONI LAZIO-APOLLON LIMASSOL (EUROPA LEAGUE 2013-2014, GRUPPO J): LE NOTIZIE ALLA VIGILIA – La qualificazione della Lazio ai sedicesimi di Europa League, passa soprattutto dalla sfida di domani sera (ore 21:05 all’Olimpico di Roma) contro l’Apollon Limassol. I ciprioti, che sono in testa al proprio campionato con 7 vittorie ed una sconfitta in 8 partite, nella competizione intercontinentale sono staccati di un punto rispetto ai biancocelesti, ed una loro vittoria, o un pareggio, complicherebbe notevolmente i piani degli uomini di Petkovic, dato che, all’ultima giornata, saranno impegnati contro il Trabzonspor primi nel girone.

QUI LAZIO – Vladimir Petkovic, alla vigilia del match, ha così dichiarato: “Quella di Europa League è una gara che vogliamo vincere, portare a casa una vittoria, dando, così, un buon segnale anche in vista del campionato. Alla Lazio mancano quelle piccole certezze che portano poi ai 3 punti, dobbiamo fare un salto di qualità mentale e di punti. Se vediamo l’ultima partita non abbiamo giocato così male, negli ultimi tempi ci manca la rete per sbloccarci con la testa. Dobbiamo rimanere positivi lavorando sodo, dobbiamo restare concentrati per segnare un gol in più degli avversari o per non subirne. Noi dobbiamo costruire certezze cominciando dai tre punti di domani”. Il tecnico serbo, domani sera, dovrebbe attuare una sorta di mini turnover, anche se, molte scelte, sono dettate dall’esigenza di dover far fronte alle parecchie assenze o alle condizioni non propriamente ottimali di alcuni elementi. In porta potrebbe essere concessa una chance aBerisha, il quale, con ogni probabilità, comporrà l'intero pacchetto arretrato con Ciani (favorito su Cana) eNovaretti più Cavanda e Pereirinha sugli esterni. A centrocampo, a fare da diga davanti alla difesa, si giocano due maglie per tre posti Onazi, Ledesma e Gonzalez, mentre, dietro a uno tra Floccari e Perea, dovrebbe agire un terzetto di trequartisti composto da Felipe Anderson (assist-man di coppa con due passaggi vincenti), Ederson e Keita. La punta di Vibo Valentia è favorito sul giovane colombiano, soprattutto in virtù dei 2 gol segnati in 3 partite su 4 tiri tentati.

QUI APOLLON – Innanzitutto, bisognerà valutare se mister Christoforou sia intenzionato a confermare o meno il 4-2-3-1 utilizzato nella gara d’andata, modulo con cui è riuscito ad imbrigliare i capitolini. In tal senso, la formazione che possiamo ipotizzare è quella che vede in porta il portoghese Bruno Vale, in difesa possibile l’impiego di Vasiliou e Rojas Mena ai lati dei centrali difensivi Vasiliou e MerkisGrigoriedovrebbe fare coppia in mezzo al campo con uno tra Hamdani e Gullon, mentre, sulla trequarti, uno tra Haber e Konstantinou giocherà in mezzo alle due ali Sangoy e Papoilis, in appoggio allo spagnoloRoberto.



© Riproduzione Riservata.

< PAG. PREC.