BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Calcio e altri Sport

Probabili formazioni/ Ajax-Celtic, Bojan ancora out. Le ultime novità (Champions League, gruppo H)

InfophotoInfophoto

Queste sono state le parole dell'allenatore Neil Lennon nella conferenza stampa di ieri: “E' una partita cruciale per noi, se vogliamo passare il turno. Sappiamo che sarà difficile, l'Ajax è favorito perché giocherà in casa. Dovremo giocare sui nostri migliori livelli per portare a casa qualcosa. Non ci illudiamo, ma non vediamo l'ora di giocare in questo stadio bellissimo. Per fortuna rientra Commons, ci è mancata la sua creatività. Eravamo gli outsider del girone, ma abbiamo giocato molto bene nelle prime tre giornate e spero che andremo avanti così. Sappiamo che la doppia sfida con l'Ajax è decisiva per noi, e loro sanno essere forti come il Barcellona e il Milan quando sono in giornata. Sarò veramente felice se sapremo raccogliere qualcosa da questo incontro”. Gli scozzesi si schiereranno con un 4-2-3-1 in cui Stokes sarà la punta centrale, spalleggiato dal trequartista Samaras (però non al top) e poi da Forrest a sinistra e Mulgrew a destra. Partita speciale per il difensore olandese Van Dijk, che in patria affiancherà Lustig davanti al portiere Forster. Attenzione anche allo spagnolo Izaguirre, terzino destro che è tra i punti di forza della squadra.

Ne ha parlato anche Lennon: il Celtic attendeva con ansia il ritorno di Commons, ultimamente frenato da problemi fisici. Per il giocatore però è azzardato ipotizzare una maglia da titolare: probabilmente lo vedremo dalla panchina, al pari del grande ex di questa partita, cioè Boerrigter. Anche per l'olandese problemi fisici appena risolti, nel suo ex stadio si accomoderà in panchina. Altra possibile carta interessante a partita in corso sarà Balde.

L'assenza più pesante è certamente quella dello squalificato Brown, che deve scontare ben due turni di stop, mentre tra gli infortunati rischiano di saltare l'intera fase a gironi Matthews e Mouyokolo, mentre le buone notizie sono i recuperi di Commons e Boerrigter, almeno per la panchina.