BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Probabili formazioni/ Pandurii-Fiorentina, le ultime novità (Europa League, gruppo E)

Joaquin (Infophoto) Joaquin (Infophoto)

PROBABILI FORMAZIONI PANDURII-FIORENTINA (EUROPA LEAGUE 2013-2014, QUARTA GIORNATA GRUPPO E): LE NOTIZIE ALLA VIGILIA – Domani sera alle ore 19.00 è in programma la partita Pandurii-Fiorentina, valida per la quarta giornata del gruppo E della fase a gironi di Europa League. Si gioca alla Cluj Arena di Cluj Napoca, perché lo stadio di Targu Jiu (la città del Pandurii) non è adeguato agli standard Uefa. All'andata a Firenze fu un facile 3-0 per i vila, che marciano spediti in vetta al girone con tre vittorie in altrettanti incontri disputati: manca un solo punto per la matematica certezza della qualificazione, e una vittoria porterebbe la Fiorentina ad ipotecare anche il primato del girone con ben due giornate d'anticipo. Questo quindi è l'obiettivo sul campo di una squadra che finora ha raccolto un solo punto, e che non ha precedenti nelle Coppe. Eccovi dunque le ultime notizie e le probabili formazioni delle due squadre alla vigilia della partita che sarà diretta dall'arbitro greco Sidiropoulos.

QUI PANDURII – Giocando in casa, il Pandurii punta a fare bella figura, cosa che all'andata non gli è riuscita molto bene. Questa stagione europea è già positiva per la squadra rumena, dal momento che ha dovuto passare ben tre turni preliminari per accedere infine alla fase a gironi. L'allenatore Pustai presenterà un 4-4-2 meno pretenzioso del 4-2-3-1 di Firenze: l'obiettivo naturalmente è quello di mantenere compatta e ordinata la squadra, per aumentare le speranze di ben figurare, visto che dal punto di vista tecnico naturalmente non c'è partita. Solo il campo ci dirà se l'impresa sarà possibile.

QUI FIORENTINA – Nemmeno convocato Giuseppe Rossi, ecco che Joaquin dovrebbe essere schierato da Montella nel ruolo di punta centrale, che il giocatore spagnolo naturalmente ricoprirebbe agendo come 'falso nueve', non avendo le caratteristiche della classica prima punta. Alle sue spalle agiranno Matos e Vargas, entrambi in crescita nelle ultime partite: il primo sta diventando l'uomo delle partite di Europa League, avendo lasciato il segno in tutti e tre gli incontri del girone giocati fin qui, il secondo è stato recuperato alla causa viola quando ormai il rapporto sembrava compromesso e ha risposto con due gol, compreso quello che sabato ha sbloccato il risultato a San Siro. Il turnover si annuncia importante: riposerà anche Cuadrado, mentre la buona notizia è il ritorno di Ilicic fra i giocatori a disposizione dell'allenatore, anche se lo sloveno inizierà la partita dalla panchina. Come si accennava in precedenza, il turnover sarà ampio, troveranno spazio tra gli altri anche Olivera a centrocampo e Lupatelli in porta, mentre in difesa ci sarà qualche titolare in più, per ridurre al limite i rischi in una partita che deve portare in dote la conferma matematica della qualificazione.

© Riproduzione Riservata.