BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Serie A/ Classifica e calendario della dodicesima giornata: programma e orari delle partite

Il calendario della dodicesima giornata di serie A: il programma con le date e gli orari di tutte le partite, spicca il posticipo Juventus-Napoli. La classifica alla vigilia del turno

Un'immagine di un precedente fra Juventus e Napoli (Infophoto) Un'immagine di un precedente fra Juventus e Napoli (Infophoto)

SERIE A 2013-2014, IL CALENDARIO DELLA DODICESIMA GIORNATA – Torna in campo la Serie A, che propone la dodicesima giornata del campionato 2013-2014 prima di fermarsi per la sosta per le partite delle Nazionali. Il programma prevede i classici anticipi del sabato, uno alle ore 18.00 e l'altro alle ore 20.45, quello delle ore 12.30 di domenica, cinque partite domenica pomeriggio alle ore 15.00 e due posticipi serali alle ore 20.45. Andando in ordine cronologico, ecco che l'onore di aprire le danze spetterà a Catania-Udinese: negli anni scorsi ci avevano abituato bene, invece quest'anno rischia di essere quasi uno scontro salvezza. Ciò è vero soprattutto per i siciliani, desolatamente penultimi e in emergenza infortuni, ma anche i friulani hanno bisogno di un risultato utile per rimanere in una tranquilla posizione di centro classifica. In serata, ecco Inter-Livorno: per i nerazzurri a San Siro occasione da non perdere per avvicinare il terzo posto in un turno sulla carta favorevole. Proverà ad ostacolarli il Livorno di Nicola, ricco di giovani interisti in prestito e alla caccia di un risultato di prestigio per tenere le distanze dalle zone calde della bassa classifica. Domenica all'ora di pranzo ecco Genoa-Verona, partita che si annuncia molto interessante tra un Grifone in grossa crescita da quando sulla panchina ligure è tornato Gasperini e l'Hellas rivelazione di questa prima parte della stagione e che vuole continuare a stupire: ci sono tutte le premesse per assistere ad una bella partita. Domenica pomeriggio cinque partite, eccole in ordine alfabetico. Partiamo dunque tra Atalanta-Bologna: a Bergamo i nerazzurri vogliono consolidare una tranquilla posizione di media classifica, ma nelle ultime giornate gli uomini di Pioli sono apparsi in crescita, e arriveranno in Lombardia puntando all'aggancio, visto che le due squadre sono separate da tre punti in classifica. Cagliari-Torino vedrà i sardi bisognosi di punti dopo una serie di risultati sfavorevoli che stanno mettendo a rischio la panchina di Lopez, ma dall'altra parte abbiamo una squadra che sta raccogliendo più elogi che punti (troppi pareggi muovono poco la classifica), quindi anche Ventura chiede un bel risultato ai suoi. Ecco poi Chievo-Milan, partita che potremmo quasi definire uno scontro salvezza: inevitabile per i veneti, ultimi in classifica, anche se come gioco meriterebbero qualcosa in più, provocazione – ma non troppo, classifica alla mano – per i rossoneri, lontanissimi dalle posizioni che sono soliti frequentare. Solo la vittoria può servire ad Allegri. Parma-Lazio è partita fra due squadre che stanno navigando a metà classifica: se per Donadoni tutto sommato va bene così (ma serve fare punti per non scivolare indietro), Petkovic deve cercare di risalire, magari sfruttando l'iniezione di fiducia che è arrivata dall'Europa League. Roma-Sassuolo sulla carta dovrebbe avere un solo pronostico: i giallorossi vogliono consolidare il primato (sfruttando anche cosa succederà in serata) con una vittoria in un turno sulla carta molto favorevole, ma gli emiliani sono in un buon periodo di forma e sono pronti a fare la sorpresa se la Roma non darà il massimo. Infine, i due posticipi serali: partiamo da Fiorentina-Sampdoria, dove i viola cercheranno di continuare la loro corsa in zona Europa (possibilmente avvicinando il terzo posto), ma dovranno fare i conti con l'ex Delio Rossi, che guiderà una squadra a caccia di punti per uscire da una situazione a dir poco critica in classifica. Dulcis in fundo, ecco infine il big-match Juventus-Napoli: scontro diretto tra le due squadre più quotate per lo scudetto, entrambe reduci da una buona giornata di Champions League e appaiate all'inseguimento della Roma. Una grande classica che ovviamente avrà pesanti riflessi sulla classifica a seconda di quale sarà il risultato. Non c'è dubbio su una cosa: nella Capitale faranno il tifo per un pareggio.

CLICCA SUL PULSANTE > QUI SOTTO PER IL DETTAGLIO DEL CALENDARIO CON LE PARTITE E GLI ORARI DELLA DODICESIMA GIORNATA DI SERIE A