BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

Probabili formazioni/ Parma-Lazio, ultime novità (Serie A, dodicesima giornata)

Pubblicazione: - Ultimo aggiornamento:

immagine d'archivio  immagine d'archivio

PROBABILI FORMAZIONI PARMA-LAZIO (SERIE A, DODICESIMA GIORNATA): LE ULTIME NOVITA' – La Lazio, reduce dal tonfo casalingo contro il Genoa (0-2 firmato Kucka e Gilardino), è attesa a un impegno non certo facile al Tardini di Parma. Petkovic rimane a rischio e lui stesso non sente di avere la piena fiducia dell’ambiente, in primis da Lotito. In caso di sconfitta il rischio che la panchina salti esiste eccome. Gli emiliani arrivano dalla sconfitta interna contro la Juventus (0-1) e cercheranno di far fruttare per la classifica questo secondo impegno consecutivo tra le mura amiche. Ma anche i ragazzi di Donadoni non sono al top della forma e i crociati stanno pagando i troppi errori sotto porta. Come già detto i gialloblù non sono certamente nel loro miglior momento: i 12 punti in classifica sono il giusto specchio di una squadra che stenta a trovare l’equilibrio, nonostante l’estro di Antonio Cassano. Contro la Lazio ci si aspetta una prova di carattere, sul livello del match vinto (in extremis) contro il Milan. Dal canto loro, i biancocelesti (15 punti) non stanno certo meglio: gli aquilotti si sono resi protagonisti di un avvio di campionato quanto mai altalenante e discontinuo: la sfida di Parma è la prova del nove, soprattutto per verificare se la squadra è, o meno, con Petkovic. L’arbitro dell’incontro sarà il signor Rizzoli.

FORMAZIONE PARMA - Roberto Donadoni, alla vigila della sfida contro la Lazio, non crede che gli aquilotti s iano in crisi: “La Lazio? Non è poi messa così male”. L’ex rossonero ha poi ammo nito i suoi: “Ci vorrà carattere, temperamento, massima attenzione contro una squadra che ha una rosa importanti fatta con giocatori di qualità". Tornando sui biancocelesti ha detto: “La Lazio non è una squadra che sta poi così male in classifica ed arriva anche da una vittoria in Europa League. Al di là di questo come al solito noi però non dobbiamo guardare agli altri ma alla nostra prestazione. Ci vorrà carattere, temperamento, massima attenzione contro una squadra che ha una rosa importanti fatta con giocatori di qualità”. Dall'altra parte scalpita Sergio Floccari, ex di turno e reduce da una doppietta in Europa League. Donadoni lo conosce molto bene e sa i pericoli che può portare ai suoi: “Floccari è un ragazzo che stimo prima di tutto a livello personale e questo mi rende ancor di più facile parlarne in termini positivi. E’ un attaccante che ha un bagaglio di completezza importante e sa gestire bene le varie situazioni, sono contento per lui per i gol che ha fatto in settimana”. Cassano e Amauri guidano ancora l'attacco ducale, con Parolo (cinque gol in campionato) come mezzala insieme ad Acquah. Si rinuncia a Biabiany: Rosi e Gobbi sulle corsie esterne. 

PANCHINA PARMA - A disposizione di Donadoni ci sono elementi molto interessanti come Biabiany, Valdes, Munari, Nicola Sansone: di fatto titolare aggiunti che soprattutto a gara in corso possono spaccare in due le difese avversarie (pensiamo alla velocità del francese). Un segno di come la rosa a disposizione dell'ex CT della Nazionale sia ampia e variegata.

INDISPONBIBILI PARMA - Sempre ai box Galloppa, che potremmo rivedere a febbraio se tutto andrà bene; insieme a lui sono fermi il secondo portiere Pavarini e Stefano Okaka. 

CLICCA SUL PULSANTE QUI SOTTO PER PROSEGUIRE LA LETTURA DELLE PROBABILI FORMAZIONI DI PARMA-LAZIO (SERIE A 2013-2014, DODICESIMA GIORNATA)



  PAG. SUCC. >