BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Probabili formazioni/ Lazio-Napoli, ultime novità (Serie A, 14esima giornata)

(INFOPHOTO) (INFOPHOTO)

Lazio-Napoli chiuderà il programma della quattordicesima giornata del campionato di Serie A 2013-2014. La partita si giocherà allo stadio Olimpico di Roma lunedì 2 dicembre 2013, calcio d'inizio previsto per le ore 21. L'arbitro della partita sarà il signor Bergonzi, assistito dai guardalinee Galloni e Marzaloni, dal quarto uomo Manganelli e dagli arbitri di porta De Marco e Massa.

La squadra biancocelesti è reduce dalla matematica qualificazione (con un turno di anticipo) ai sedicesimi di finale di Europa League; inoltre in settimana si è parlato molto dell'allenatore, Vladimir Petkovic. Sembra che la Federazione Calcio della Svizzera lo abbia scelto per allenare la Nazionale dopo i prossimi mondiali; le indiscrezioni sono state smentite dai diretti interessati ma l'ipotesi resta in piedi. Per la partita contro il Napoli la Lazio dovrebbe poter disporre di Miroslav Klose, che quest'anno ha giocato 9 partite e segnato 2 gol. Ai suoi lati, nel tridente d'attacco che completerà il modulo 4-3-3, dovrebbero partire dal 1' Candreva a destra e Lulic a sinistra. Il primo ha saltato la trasferta di Varsavia, il secondo ne ha disputato solo i minuti finali: saranno più freschi e pronti a supportare al meglio il centravanti tedesco. In particolare sarà importante la forma di Candreva, giocatore fondamentale per la Lazio: finora ha sfornato 20 assist di cui 2 decisivi ma soprattutto risulta il top scorer di squadra con 4 gol.Mancherà come al solito il capitano Stefano Mauri, squalificato fino a maggio 2014 per il caso calcioscommesse; Indisponibile per infortunio il brasiliano Ederson, mentre gli altri giocatori dovrebbero essere tutti a disposizione. Dubbi a centrocampo: Ledesma non ha giocato in coppa e il turnover dovrebbe favorirlo; tuttavia l'argentino Lucas Biglia è apparso in ottima forma contro il Legia Varsavia e potrebbe per questo sperare si essere riconfermato. Difficile che i due, quasi identici per caratteristiche tecnico-atletiche, possano giocare insieme. Se Petkovic preferisse non rischiare Klose dal 1' lancerà Floccari al centro dell'attacco mentre il giovane Kietà dovrebbe partire dalla panchina.

Periodo delicato anche per Rafa Benitez, non tanto per particolari voci extra-campo quanto per le recenti sconfitte, tre consecutive tra campionato e Champions League. L'allenatore spagnolo riproporrà il consueto modulo di gioco, il 4-2-3-1. Mesto sarà indisponibile fino a maggio-giugno, dopo la recente operazione ad un ginocchio; potrebbe debuttare il suo "rimpiazzo", Anthony Reveillere, ingaggiato a parametro zero qualche settimana fa. Il francese dovrebbe essere impiegato però a sinistra, con Maggio stabile dall'altra parte; in caso contrario pronto nuovamente Armero (anche Zuniga è ancora fuori gioco). Ballottaggi anche per il reparto avanzato dove in tre si contendono due maglie: dal trio Mertens-Pandev-Insigne usciranno i due compagni di Callejon sulla trequarti. In difesa il adunino riguarda Britos, che però parte favorito su Federico Fernandez perché teoricamente più fresco, per non aver giocato in coppa contro il Borussia Dortmund. Soprattutto vista l'assenza di Hamsik sarà importante ritrovare la verve migliore di Higuain e Callejon, che sinora hanno segnato rispettivamente 5 e 6 gol in campionato; Higuain ha saputo rendersi utile anche nelle vesti di assistman, realizzando 3 passaggi decisivi; in Serie A l'argentino non segna su azione dal 22 settembre (Milan-Napoli 1-2): Benitez ha bisogno dei suoi gol per restare nei paraggi di Juventus e Roma.

© Riproduzione Riservata.