BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Calcio e altri Sport

Probabili formazioni/ Copenaghen-Real Madrid, ultime novità (Champions League, gruppo B)

Carlo Ancelotti, allenatore del Real Madrid (Infophoto)Carlo Ancelotti, allenatore del Real Madrid (Infophoto)

"Loro daranno battaglia, vincerà il migliore" ha detto Carlo Ancelotti nella conferenza stampa della vigilia, disturbata da una protesta di Greenpeace contro la Gazprom che è uno degli sponsor della Champions League. Il campo si preannuncia in condizioni pessime ma al tecnico emiliano questo non importa: c'è la volontà di chiudere al meglio il girone. Qualche domanda è stata posta anche sulla questione Angel Di Maria, del quale si vocifera possa trasferirsi al Monaco già a gennaio: "Se vuole parlare con me di qualche problema la porta del mio ufficio è sempre aperta", ha detto Ancelotti. "Io posso solo dire che ho avallato la cessione di Ozil perchè avevo Isco e Di Maria, come Angel non ho nessuno in squadra". Si vedrà, sono cose che restano circoscritte al calciomercato; intanto questa sera sugli esterni in attacco giocano Bale e Cristiano Ronaldo. Il portoghese è in campo per un motivo specifico: diventare il primo giocatore a segnare 9 gol (o più) in una fase a gironi. Per ora il primato è condiviso con Filippo Inzaghi, Hernan Crespo, Zlatan Ibrahimovic e Ruud Van Nistelrooy: le votazioni per il Pallone d'Oro sono chiuse, ma sarebbe comunque un altro tassello a un 2013 straordinario. Per il resto dovremmo vedere Illarramendi in coppia con Xabi Alonso in mediana, Pepe in mezzo con Nacho Fernandez e Marcelo sulla sinistra. In porta gioca Casillas, che Ancelotti si prepara a lanciare titolare anche in campionato.

Dunque Di Maria va in panchina, in attesa di conoscere o decidere il proprio futuro. Insieme a lui ci sono i due giovani Jesé Rodriguez e Alvaro Morata: il primo è stato inserito nella lista del Golden Boy 2013 (vinto da Pogba), sul secondo Ancelotti è stato chiarissimo riguardo un prestito per la seconda metà di stagione. "Resta con noi", la risposta di Carletto. Ci sono anche Modric e Casemiro: il brasiliano doveva essere il fiore all'occhiello della campagna acquisti (o uno dei tanti) ma per il momento non ha avuto troppo spazio. 

Ai box restano in tre: Varane e Fabio Coentrao che dovrebbero essere recuperati senza grossi problemi, Sami Khedira la cui stagione è già finita. Per il centrocampista tedesco l'obiettivo è recuperare per il Mondiale: dovrebbe farcela, almeno queste erano state le prime previsioni post infortunio (rottura del legamento crociato). Squalificato invece Sergio Ramos, espulso nella partita contro il Galatasaray.