BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

Probabili formazioni/ Austria Vienna-Zenit, le ultime novità (Champions League, gruppo G)

Pubblicazione:mercoledì 11 dicembre 2013

Luciano Spalletti (Infophoto) Luciano Spalletti (Infophoto)

PROBABILI FORMAZIONI AUSTRIA VIENNA-ZENIT SAN PIETROBURGO (CHAMPIONS LEAGUE 2013-2014, GRUPPO G): LE ULTIME NOTIZIE – Questa sera alle ore 20.45 lo stadio Ernst Happel di Vienna (lo storico Prater) ospita la partita Austria Vienna-Zenit San Pietroburgo, valida per la sesta e ultima giornata del gruppo G di Champions League. Questo incontro è importante solo per i russi di Luciano Spalletti, che sono secondi in classifica ma con una sola lunghezza di vantaggio sul Porto, a sua volta impegnato contro l'Atletico Madrid: dunque lo Zenit deve vincere per avere la certezza di accedere agli ottavi della massima competizione europea e non scivolare in Europa League. Per i padroni di casa invece non c'è più nemmeno l'obiettivo del terzo posto: l'Austria Vienna è matematicamente eliminata e giocherà soltanto per l'onore davanti al proprio pubblico. Eccovi dunque le ultime notizie e le probabili formazioni di Austria Vienna-Zenit San Pietroburgo, partita che sarà diretta dall'arbitro macedone Stavrev.

FORMAZIONE AUSTRIA VIENNA – Queste dunque sono state le parole di Nenad Bjelica nella conferenza stampa della vigilia: “Schiererò la migliore formazione disponibile, ma è una bella domanda capire chi giocherà. Abbiamo venti buoni giocatori fra cui scegliere, e ognuno di loro ha la possibilità di giocare. Abbiamo preso il ritmo e dopo due settimane difficili ora siamo più tranquilli. Nel weekend avremo una partita molto importante in campionato contro il Salisburgo ma siamo motivati per ogni partita: contro lo Zenit sarà un incontro di Champions League, e ciò dà motivazioni di per sé. Lo Zenit è una buona squadra con grandi individualità, ma come noi stanno lottando anche in campionato per cui avranno anche loro qualche problema. Abbiamo quindi la chance di ottenere qualcosa da questa partita. L'attacco russo è temibile, dovremo essere rocciosi in difesa e non dargli spazio in contropiede. Dall'altra parte, vogliamo segnare qualche gol”. Per provare a farcela, i viennesi si schiereranno stasera con il 4-2-3-1 che vedrà Hosiner punta centrale spalleggiato da Murg, Kienast e Royer che agiranno sulla trequarti. Proprio segnare è il problema principale di questa squadra, che finora ci è riuscita una sola volta in tutto il girone, proprio con Kienast contro il Porto per il pareggio 1-1 di due settimane fa. L'altro risultato utile è stato il pareggio a reti inviolate sul campo proprio dello Zenit nel match di andata.

PANCHINA AUSTRIA VIENNA – Ecco l'elenco dei giocatori a disposizione: il portiere Grunwald, i difensori Rogulj e Leovac, i centrocampisti Simkovic e Horvath, gli attaccanti Stankovic e Okotie.

INDISPONIBILI AUSTRIA VIENNA – Due lungodegenti sono i centrocampisti Gorgon e A. Grunwald. Il reparto mediano è quello che soffre maggiormente, perché negli ultimi giorni ha dovuto dare forfait anche Luxbacher, al quale si aggiunge anche il difensore Rotpuller.

CLICCA SUL PULSANTE > QUI SOTTO PER CONTINUARE A LEGGERE LE PROBABILI FORMAZIONI DI AUSTRIA VIENNA-ZENIT SAN PIETROBURGO (CHAMPIONS LEAGUE 2013-2014, GRUPPO G)


  PAG. SUCC. >