BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

Diretta/ Lazio-Trabzonspor (risultato finale 0-0): cronaca e tabellino (Europa League, gruppo J)

Pubblicazione: - Ultimo aggiornamento:

Vladimir Petkovic con Felipe Anderson (Infophoto)  Vladimir Petkovic con Felipe Anderson (Infophoto)

DIRETTA LAZIO-TRABZONSPOR (0-0): CRONACA E TABELLINO DELLA PARTITA (EUROPA LEAGUE, GRUPPO J) - Lazio-Trabzonspor finisce 0-0. Ai biancocelesti non riesce il ribaltone: il Trabzonspor era arrivato a Roma con la ferma intenzione di mantenere il primo posto nel girone e ci è riuscito, pur impostando una rischiosa partita in difesa. La Lazio di oggi però non punge mai: tiene il pallino del gioco, fa circolazione e si avvicina ai sedici metri avversari, ma una volta lì non concretizza. Manca una punta vera (Klose si è visto nel secondo tempo, ma non è al meglio) e manca chi a centrocampo accenda davvero la luce. I biancocelesti tutto sommato hanno avuto le loro occasioni ma nè Perea, nè Ederson nè Felipe Anderson sono riusciti a fare gol, e nemmeno il nuovo fenomeno Keita e Floccari che era il giocatore più esperto in campo. Il Trabzonspor non ruba nulla e si prende il primo posto nel gruppo J: a questo punto per la Lazio c'è il grande rischio di pescare una squadra difficile come Tottenham o Lione, o addirittura una delle retrocesse dalla Champions League. 

CLICCA QUI PER IL TABELLINO DI LAZIO-TRABZONSPOR 0-0 (EUROPA LEAGUE, GRUPPO J)

DIRETTA LAZIO-TRABZONSPOR (0-0): FINE PRIMO TEMPO - Il primo tempo di Lazio-Trabzonspor termina sul punteggio di zero a zero. La Lazio ha giocato complessivamente meglio: dopo una prima parte equilibrata il primo tempo è stato appannaggio dei biancocelesti. Che hanno raccolto due-tre ottime occasioni nei minuti finali, in particolare con una rovesciata di Ederson in mischia (fuori di poco) e un destro da dentro l'area di Felipe Anderson (deviato da un difensore in angolo, palla alta di poco). Dalla ripresa ci aspettiamo il gol che spacchi la partita.

DIRETTA LAZIO-TRABZONSPOR, LE FORMAZIONI UFFICIALI - Le formazioni ufficiali della partita di Europa League Lazio-Trabzonspor. LAZIO (4-2-3-1): 1 Berisha; 39 Cavanda, 20 Biava, 85 Novaretti, 26 Radu; 23 Onazi, 24 Ledesma; 7 F.Anderson, 10 Ederson, 14 B.Keita; 99 Floccari In panchina: 22 Marchetti, 2 Ciani, 19 Lulic, 5 Biglia, 87 Candreva, 8 Hernanes, 11 Klose, 34 Perea Allenatore: Vladimir Petkovic TRABZONSPOR (4-2-3-1): 1 Kivrak; 3 Bosingwa, 6 Bamba, 22 Yumlu, 4 Demir; 18 Agkun, 20 Colman; 92 Adin, 25 Alanzinho, 15 Malouda; 12 P.Henrique In panchina: 26 Ozturk, 28 Ozdemir, 61 Yavr, 32 Erdogan, 8 Aydogdu, 10 Mierzejewski, 83 Janko Allenatore: Agkay Arbitro: Turpin (Francia)

DIRETTA LAZIO-TRABZONSPOR, LA CHIAVE TATTICA - La Lazio dovrebbe schierarsi in campo con il modulo 4-3-3, il Trabzonspor invece con 4-2-3-1 "richiudibile" in un 4-4-2. In cabina di regia tornerà Ledesma, mentre sarà importante il lavoro sulle fasce di Felipe Anderson a destra e Balde Keità a sinistra. I due trequartisti sono naturalmente votati ad attaccare ma dovranno essere disposti a sacrificarsi, per tornare indietro a dare una mano sulle fasce. Dove spingeranno Adin e Malouda, due dei giocatori più tecnici del Trabzonspor. Attenzione alla seconda punta annunciata ovvero il polacco Mierzejewski, che potrebbe arretrare e dare fastidio tra le linee biancocelesti. Da verificare la tenuta della coppia difensiva Biava-Novaretti.

DIRETTA LAZIO-TRABZONSPOR, I PRONOSTICI - Le quote SNAI per la partita di Europa League Lazio-Trabzonspor. Il successo finale della Lazio è quotato a 1,70, quello del Trabzonspor a 4,75 mentre il pareggio a 3,60. Under 2,5 Gol quotato a 1,80, Over a 1,90, Gol a 1,73 e NoGol a 2,00. Combinazioni risultato parziale/finale: la vittoria della Lazio in entrambi i tempi (combinazione 1-1) è quotata a 2,5, quella dopo pareggio all'intervallo (X-1) a 4,00 e quella in rimonta nella ripresa (2-1) a 25,00. Il pareggio del Trabzonspor nel secondo tempo (combinazione 1-X) è quotato a 15,00, quello in entrambe le frazioni (X-X) a 5,25 e quello della Lazio nella ripresa (2-X) a 15,00. Il successo del Trabzonspor in rimonta nel secondo tempo (combinazione 1-2) è quotato a 35,00, quello dopo pareggio all'intervallo (X-2) a 9,00 così come anche quello in entrambi le frazioni di gioco (2-2). Somma gol finale: lo 0 è quotato a 10,00, l'1 a 4,50, il 2 a 3,20, il 3 a 3,90, il 4 a 5,50 e superiori a 6,50. Risultato esatto: 1-0 Lazio quotato a 6,50, 2-0 a 7,00, 2-1 a 8,00, 3-0 a 14,00, 3-1 a 13,00, 3-2 a 28,00, 4-0 a 35,00, 4-1 a 33,00, 4-2 a 60,00. Possibili pareggi: 1-1 a 6,50, 2-2 a 15,00, 3-3 a 60,00, 4-4 a 200,00. 0-1 per il Trabzonspor quotato a 12,00, 0-2 a 25,00, 1-2 a 15,00, 0-3 a 75,00, 1-3 a 50,00, 2-3 a 60,00 e 0-4 a 200,00. 1X2 primo tempo: il segno 1 è quotato a 2,30, X a 2,20, 2 a 5,00.

DIRETTA LAZIO-TRABZONSPOR: RISULTATO E CRONACA (EUROPA LEAGUE, GRUPPO J) - Alle 21:05 di questa sera, allo stadio Olimpico di Roma, si gioca Lazio-Trabzospor, partita valida per la sesta e ultima giornata del gruppo J di Europa League. Le due squadre sono già qualificate ai sedicesimi di finale, la sfida di questa sera è utile per stabilire quale sarà la formazione che chiuderà al primo posto nel girone; dettaglio questo da non sottovalutare, perchè vincere il raggruppamento significa sostanzialmente evitare le prime degli altri gironi, ma soprattutto le otto squadre che, classificatesi al terzo posto in Champions League, entreranno nel tabellone di questa competizione dai sedicesimi di finale, rappresentando uno spauracchio per il sorteggio di lunedi. La classifica attuale dice che in testa c'è il Trabzonspor con 13 punti, al secondo la Lazio con 11: la differenza per il momento la fa un pareggio esterno colto dai biancocelesti a Cipro, mentre i turchi hanno fatto percorso netto in tutte le altre partite e quindi sono in vantaggio. A Roma possono permettersi di tenere il pareggio per centrare l'obiettivo; non sarà comunque facile, e allora il tecnico Akcay sicuramente sta già rimpiangendo quella sciagurata partita di andata, quando la sua squadra era in vantaggio per 3-1 a pochi minuti dalla fine e in pieno controllo ma si è fatta riprendere sul 3-3 gettando alle ortiche una vittoria che in questo momento avrebbe già sancito le gerarchie nel girone. Si affrontano due attacchi che hanno svolto appieno il loro lavoro: 8 gol per i biancocelesti, 13 per i turchi. La Lazio è però una squadra che attacca molto: ha prodotto 67 tiri in porta e addirittura 36 calci d'angolo. Gioca a favore di Vladimir Petkovic anche la statistica: contro formazioni turche, all'Olimpico i biancocelesti non hanno mai perso.  

CLICCA QUI PER LA DIRETTA DI LAZIO-TRABZONSPOR: SEGUI E COMMENTA LA PARTITA IN TEMPOREALE (EUROPA LEAGUE, GRUPPO J)

La Lazio nelle due partite giocate all'Olimpico ha sempre vinto. Nella prima gara del girone ha vinto 1-0 contro il Legia Varsavia (gol di Hernanes), poi la doppietta di Sergio Floccari è stata utile per battere 2-1 l'Apollon Limassol. Decisamente diverso il rendimento esterno, dove invece i biancocelesti hanno sofferto non poco: prima il gol di Onazi, poi come detto le due reti di Floccari nello spazio di un minuto, che hanno regalato un pareggio fondamentale alla squadra di Vladimir Petkovic, andata poi a pareggiare in casa dell'Apollon Limassol a reti bianche. La Lazio però non vince in campionato da fine ottobre, ha vinto solo una delle ultime dieci partite giocate in Serie A e ha l'allenatore in bilico, perchè c'è una voce insistente che dice che Petkovic abbia già un accordo con la Svizzera da dopo il Mondiale. il diretto interessato ha sempre negato, ma qualcosa di vero probabilmente c'è e soprattutto, paradossalmente, Claudio Lotito passando il girone come primo potrebbe ammortizzare il costo dell'esonero del suo allenatore cambiando così in corsa e mettendo le mani su Murat Yakin, eliminato dalla Champions League con il suo Basilea e forse più facile da liberare. Il Trabzonspor ha giocato un girone perfetto: a dimostrazione del fatto che negli ultimi anni è cresciuto molto (fece il girone di Champions nel 2011-2012) e degli innesti di qualità ed esperienza che sono arrivati a Trebisonda, da Zokora a Bosingwa ma soprattutto Malouda, che ha giocato da titolare la finale di un Mondiale. Pareggio contro la Lazio a parte (reti di Erdogan, Merzejewski e Paulo Henrique), i turchi hanno sempre vinto: 2-1 in rimonta in casa dell'Apollon (Malouda e Erdogan), 2-0 contro il Legia Varsavia (Janko e Olcan Adin) e ancora 2-0 in casa dei polacchi (Dossa Junior e Olcan Adin), per poi battere 4-2 l'Apollon nel proprio stadio (tripletta di Olcan Adin e rete di Soner Aydogdu). Una squadra temibile, che però è facilmente esposta a causa di una difesa non certo di ferro. Sicuramente servirà attenzione per avere la meglio, ma la partita è alla portata e la Lazio deve sfruttare il turno e provare a fare qualche piccolo passo fuori dalla crisi. Non resta allora che dare la parola al campo e vedere come finirà: la diretta di Lazio-Trabzonspor sta per cominciare...

CLICCA SUL PULSANTE > QUI SOTTO PER LA DIRETTA DI LAZIO-TRABZONSPOR LIVE: SEGUI E COMMENTA LA PARTITA IN TEMPOREALE (EUROPA LEAGUE, GRUPPO J)


  PAG. SUCC. >