BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Calcio e altri Sport

Pagelle/ Lazio-Trabzonspor (0-0): i voti della partita (Europa League, gruppo J)

Lazio

Non deve praticamente sporcarsi mai le mani, però su qualche occasione sembra dare sicurezza tra i pali.

Qualche disattenzione difensiva che viene bilanciata da una persistente spinta in fase offensiva.

Buona prestazione per l’argentino, attento in fase difensiva.

Ottimo rientro del centrale che come al solito è impeccabile e nasconde Paulo Enrique.

Il terzino non spinge mai nel primo tempo, nel secondo cresce in condizione senza essere incisivo.

Come al solito fa fatica in fase di impostazione, mentre gli riesce meglio la fase di interdizione. (Hernanes 5,5: Buttato dentro per dare qualità, lui ricambia con una serpentina e niente più.)

Spesso impreciso nell’impostare l’azione, le sue geometrie sono sicuramente da rivedere.

Buon primo tempo del brasiliano con qualche accelerazione che crea spauracchi nella difesa turca, poi cala fino alla sostituzione. (Klose 6: Gioca pochi minuti ma cerca fin da subito di prendersi la squadra sulle spalle incitando i compagni e dando buoni spunti.)

Deve fare molto di più se vuole la considerazione di Petkovic. Per alcuni tratti sembra giocare svogliato, poi delizia con alcune sue qualità. (Candreva 6: Fin da subito prova ad essere pericoloso con le sue accelerazioni sulla destra e mette un po’ di brio a una squadra troppo spenta).

Nel primo tempo si rende pericoloso con un’incornata di testa sul calcio d’angolo battuto da Keita al 40’, ma il secondo tempo è inconsistente.

Ultimamente ci aveva abituato bene, stasera invece non si sono viste le sue potenzialità mostrate nelle ultime settimane.

(Federico Montanaro)