BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Calcio e altri Sport

Gigante maschile Val d'Isere/ In streaming video e diretta tv, come seguire la gara (Coppa del Mondo sci alpino)

Gigante maschile Val d'Isere in streaming video e diretta tv: come seguire la gara valida per la Coppa del Mondo di sci alpino 2013-2014. Ligety grande favorito, atteso il riscatto azzurro

Il podio di gigante ai Mondiali 2013: Ligety tra Hirscher e Moelgg (Infophoto)Il podio di gigante ai Mondiali 2013: Ligety tra Hirscher e Moelgg (Infophoto)

Continua a tenerci compagnia la Coppa del Mondo di sci. Il Circo Bianco torna in Europa dopo la trasferta americana, e gli uomini fanno tappa in Francia, per la precisione in Val d'Isere. In questa località, appuntamento fisso nella stagione sciistica, i migliori sciatori del mondo si sfidano oggi in gigante, mentre domani daranno vita ad uno slalom. Diciamo subito che la gara odierna avrà inizio alle ore 10.00, quando scatterà la prima manche, mentre l'appuntamento con la seconda manche sarà alle ore 13.00. In entrambi i casi, la diretta tv sarà su Rai Sport 1 (canale 57) e anche su Eurosport, canale 211 della piattaforma satellitare Sky. Da segnalare che sulla Rai la telecronaca sarà della collaudata coppia formata da Davide Labate e Paolo De Chiesa, a cui è affidato il commento tecnico. Per chi non potrà mettersi davanti a un televisore, segnaliamo la possibilità dello streaming video sul sito Internet ufficiale della Rai (www.rai.tv), e anche tramite i servizi Sky Go ed Eurosport Player, questi ultimi però riservati agli abbonati. Inoltre, sul sito ufficiale della Fis (www.fis-ski.com), sarà disponibile il live timing del gigante in tempo reale. In questa specialità finora sono già state disputate due gare, e l'esito è sempre stato lo stesso. Sia a Solden a fine ottobre, sia a Beaver Creek domenica scorsa ad imporsi è stato Ted Ligety, il campione statunitense che ormai da anni sta dominando in gigante. In America, poi, i distacchi sono stati veramente umilianti per tutti gli avversari, compresi il francese Alexis Pinturault e l'austriaco Marcel Hirscher, che sulla carta dovrebbero essere i primi competitori del fenomeno a stelle e strisce. La gara di domenica scorsa ha invece segnato il ritorno in grande stile di Bode Miller, secondo anche se staccato di oltre un secondo (e scusate il gioco di parole) dal connazionale. Sulla carta, anche oggi c'è il rischio che si lotti solo per la piazza d'onore. La Face de Bellevarde dovrà però dare risposte importanti anche sulla situazione della squadra italiana nelle discipline tecniche: non abbiamo iniziato molto bene la stagione, e si spera che il ritorno sulle Alpi, su una pista molto ripida, con spazi stretti e neve dura possa dare risposte più confortanti in particolare per quanto riguarda i nostri big. Se infatti qualche buon risultato dalle seconde linee è arrivato, finora hanno latitato gli uomini più attesi, da Massimiliano Blardone a Davide Simoncelli e Manfred Moelgg. Dopo i tanti buoni risultati ottenuti in discesa e super-G sarebbe davvero importante, anche pensando alle Olimpiadi di Sochi 2014, avere segnali positivi anche dalle specialità tecniche che fino a due anni fa erano il nostro fiore all'occhiello.

© Riproduzione Riservata.