BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Probabili formazioni/ Fiorentina-Bologna, ultime novità (serie A, 16a giornata)

Lo stadio Artemio Franchi (Infophoto) Lo stadio Artemio Franchi (Infophoto)

FORMAZIONE BOLOGNA - Stefano Pioli non vuole giocare il ruolo della vittima sacrificale, e per caricare la squadra ha citato Nelson Mandela, di cui oggi si celebra il funerale. "Ha detto di aver imparato che dopo aver superato una collina molto alta se ne è trovato di fronte altre. Questo per dire che le difficoltà ci sono sempre, ma tutte le partite sono possibili. Non partiamo battuti". Questo dunque il pensiero del tecnico del Bologna, che ha già pronte le ricette per l'impresa: "Mentalità e attenzione, e dobbiamo mostrare le qualità che abbiamo, giocando pallone dopo pallone. Siamo concentrati: questa gara lo richiede, ma noi ci siamo preparati per giocare la miglior partita possibile". Per andare alla ricerca del risultato utile, Pioli si affida al 4-2-3-1: l'unica punta è Cristaldo che contro la Juventus ha mostrato qualche buono spunto, dietro di lui ovviamente Panagiotis Kone e Diamanti con Diego Laxalt che torna titolare sulla sinistra. Due i mediani: Pazienza e Krhin hanno anche il piede per impostare l'azione, Pioli spera dunque di aumentare la qualità della squadra. La difesa torna a 4 per coprire maggiormente le folate offensive degli esterni viola: Garics e Morleo sono i terzini, con la coppia centrale Antonsson-Natali davanti a Curci.

PANCHINA BOLOGNA - Moscardelli e Rolando Bianchi sono i giocatori più esperti, dunque anche quelli che entrando in campo possono aumentare il peso specifico dell'attacco e sfruttare al massimo certe situazioni anche di palla inattiva, avendo in Diamanti uno straordinario esecutore. Della Rocca è un ex, Christodoulopoulos un'altra soluzione offensiva, Marek Cech e Jorge Crespo due esterni che possono aiutare in fase di spinta o al contrario coprire maggiormente il campo. C'è anche Mantovani, che può essere utilizzato come terzino o centrale (meglio in una difesa a tre).

INDISPONIBILI BOLOGNA - La lista è lunga: la tegola peggiore è senza dubbio l'infortunio di Diego Perez, che dovrebbe comunque rientrare alla prossima giornata. Fuori anche Sorensen per il quale se ne parla invece dopo la sosta, in fase di rientro Cherubin e Gimenez che rivedremo, con tutta probabilità, per la trasferta di Catania del 6 gennaio.

CLICCA SUL PULSANTE > QUI SOTTO PER LO SCHEMA CON IL MODULO DI PARTENZA E LE PROBABILI FORMAZIONI DI FIORENTINA-BOLOGNA (SERIE A, SEDICESIMA GIORNATA)