BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Calcio e altri Sport

Pagelle/ Parma-Cagliari (0-0): i voti e il tabellino della partita (Serie A, sedicesima giornata)

Antonio Cassano, prima stagione al Parma (Infophoto)Antonio Cassano, prima stagione al Parma (Infophoto)

Per ora, Adan o non Adan, il titolare resta lui; e dimostra di meritarlo, fermando bene Valdes nel finale del primo tempo.

Presente in fase di spinta e attento dietro, gioca una bella partita.

Anche lui è sempre attento e per una volta vive una giornata tranquilla. 

Condivide il voto del compagno di reparto perchè non sbaglia praticamente nulla pur non essendo particolarmente impegnato. 

A differenza degli altri difensori non è particolarmente ispirato, anche perchè Biabiany lo punta spesso e lo mette in grande difficoltà.

( Fa decisamente meglio, entrando senza alcun timore e cercando di rintanare Biabiany nella sua metacampo)

Autoritario soprattutto nel primo tempo, ma poi gradualmente scompare dal campo.

Abituato a curare maggiormente la fase offensiva, oggi deve anche dare una mano dietro e gioca una partita generosa e attenta. 

Tanta corsa, non cura particolarmente la qualità delle giocate ma intanto azzanna le caviglie di tutti i giocatori del Parma.

Lo scorso anno non ha mai giocato e questo si sente ora: si vede che avrebbe le qualità per essere determinante ma si perde in bicchieri d'acqua e non ha ancora il passo giusto.

( La partita cambia quando entra lui: manda in porta Sau con un passaggio di prima, è sempre tra le linee a dare fastidio, crea pericoli con il movimento)

Tanto lavoro di sacrificio, forse Lopez lo avrebbe voluto maggiormente dentro l'area per creare pericoli, ma lui riesce comunque ad aprire il campo e dialogare con Sau.

Anche lui lavora tanto per la squadra: ha l'occasione migliore ma Mirante gli dice di no, tiene in costante apprensione la difesa del Parma pur non avendo troppi palloni.