BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

Probabili formazioni/ Milan-Roma, Totti verso la panchina. Ultime novità (Serie A, sedicesima giornata)

Pubblicazione:domenica 15 dicembre 2013 - Ultimo aggiornamento:lunedì 16 dicembre 2013, 19.41

Totti e Florenzi (Infophoto) Totti e Florenzi (Infophoto)

FORMAZIONE ROMA – Queste sono state le parole di Rudi Garcia alla vigilia della partita: “Con Francesco siamo più forti, anche se come Destro non ha una partita nelle gambe. Ha fatto una settimana intera di allenamento: la scorsa settimana non è entrato, ma ora sembra più pronto per dare una mano alla squadra. La cosa bella è che sia tornato, per il gruppo è meglio avere vicino il capitano che stare senza di lui. Tutti sanno che il Milan ha giocatori di alto livello: non si passa un girone di Champions senza giocatori forti. Sappiamo che giocare in casa del Milan è ancora più difficile: andremo a Milano per vincere e prendere i tre punti, anche se sarà dura, ma è la nostra ambizione. Balotelli può segnare in ogni momento, Kakà è un giocatore completo, ma dobbiamo fare tutto per non lasciare spazi a questi due giocatori. Speriamo sia una bella gara, che per noi vuol dire uscire con 3 punti. Dobbiamo fare lo sprint finale con le squadre favorite, che per me sono Juventus e Napoli. Vedremo che succede, ma perché mettere pressione supplementare sulla squadra? Ci sono 23 partite, tanti punti in palio: faremo in modo di prenderne il più possibile, non manchiamo di ambizione. Siamo pronti, abbiamo fatto una grande gara contro la Fiorentina, un passo in avanti, una vittoria più importante delle altre sul piano psicologico. Ma è solo un passo: dobbiamo farne un altro. Senza Pjanic non saremo più deboli: avremo un giocatore differente, forse sarà una squadra meno forte tecnicamente ma più forte fisicamente. Ho totale fiducia nei miei giocatori: non si possono fare 15 partite senza perdere con soli 11 giocatori”. Totti sarà subito titolare, anche se difficilmente reggerà per l'intera partita. Al suo fianco ecco Gervinho e Florenzi a ricomporre il tridente-tipo della striscia iniziale di dieci vittorie consecutive. Il rientro del capitano compensa l'assenza di Pjanic, e comunque a centrocampo il trio Strootman-De Rossi-Bradley dovrebbe fornire sufficienti garanzie sia sotto il piano della qualità sia sotto quello della quantità. Non va poi dimenticata la difesa, dove la coppia Benatia-Castan è stata finora la migliore del campionato e dove per Maicon ci sarà aria di derby: la Roma ha tutto per tentare il secondo colpaccio stagionale al Meazza.

PANCHINA ROMA – Altro ex interista è Burdisso, primo ricambio in difesa. Da segnalare poi Torosidis per gli esterni (Garcia gli dovrebbe preferire Dodò), Marquinho a centrocampo e per l'attacco Ljajic e Destro, pronti a fare staffetta con Totti o per ogni altra esigenza di Garcia.

INDISPONIBILI ROMA – Le assenze in casa Roma sono certamente di meno, ma sono tutte pesanti. Spicca in particolare la squalifica di Pjanic, che priva il centrocampo di un perno fondamentale, ma peseranno pure le assenze per infortunio di Balzaretti e Borriello. Non si può parlare di emergenza, ma certamente non è neanche il modo migliore per affrontare una trasferta a San Siro.

CLICCA SUL PULSANTE QUI SOTTO PER GLI SCHEMI CON I MODULI DI PARTENZA E LE PROBABILI FORMAZIONI DI MILAN-ROMA (SERIE A 2013-2014, SEDICESIMA GIORNATA)


< PAG. PREC.   PAG. SUCC. >