BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Calcio e altri Sport

Probabili formazioni/ Juventus-Avellino, le ultime novità (Coppa Italia, ottavi)

Antonio Conte, terza stagione sulla panchina della Juventus (Infophoto)Antonio Conte, terza stagione sulla panchina della Juventus (Infophoto)

Così ha parlato Massimo Rastelli alla vigilia della partita: “E' una partita di Coppa Italia, una competizione ufficiale che cercheremo di onorare al meglio. Siamo consapevoli di affrontare la squadra più forte di tutte e sappiamo che non sarà facile. La nostra formazione sta attraversando un buon momento di forma, siamo arrivati fin qui meritatamente dopo turni non facili. Noi siamo l'Avellino e giocheremo come sappiamo fare. Scenderemo in campo con la stessa grinta e la stessa forza che impieghiamo durante le partite di Serie B che ci hanno permesso di essere in questo momento quarti in classifica. Sappiamo quali sono le nostre qualità e i nostri pregi, daremo tutto. Io farò scendere in campo la formazione migliore, per me questo significa schierare chi è in condizione, devo tenere conto di chi ha giocato sabato e chi nelle ultime settimane ha giocato ogni tre giorni. Arriviamo da un ciclo di sfide lunghe e faticose, devo valutare le condizioni atletiche di tutti, poi deciderò. Cercheremo di scendere in campo con la massima determinazione ed entusiasmo, abbiamo una grossa organizzazione di gioco. Cercheremo sicuramente di limitare il potenziale offensivo della Juventus opponendo la nostra compattezza e la nostra qualità”. L'Avellino schiererà un 3-5-2 speculare a quello juventino con Seculin in porta, linea difensiva composta da Izzo, Peccarisi e Pisacane, sugli esterni Zappacosta (uno dei personaggi di questa stagione in serie B, rivelazione dell'Under 21) e Millesi, in mezzo Togni regista affiancato da D'Angelo e Arini, in attacco la coppia formata da Castaldo e Galabinov, cioè i due migliori marcatori dell'Avellino in campionato rispettivamente con sei e cinque reti segnate.

Ecco quali saranno i giocatori a disposizione di Rastelli, tutti naturalmente desiderosi di scendere in campo allo Juventus Stadium: il portiere Di Masi, i difensori Fabbro, De Vito, Abero e Bittante, i centrocampisti Angiulli, Massimo, Schiavon ed Herrera, gli attaccanti Soncin e Biancolino.

Due sono i giocatori che non potranno vivere questa giornata speciale a causa degli infortuni: si tratta del portiere Terracciano e dell'attaccante Pape Dia.