BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

Pagelle/ Livorno-Udinese: i voti della partita (Serie A 17ma giornata)

Pubblicazione:sabato 21 dicembre 2013 - Ultimo aggiornamento:sabato 21 dicembre 2013, 21.08

Davide Nicola, tecnico del Livorno (Infophoto) Davide Nicola, tecnico del Livorno (Infophoto)

Livorno

BARDI 5,5 In entrambe le occasioni dei gol le responsabilità non sono sue, anzi, sul secondo gol è bravo a respingere il primo tiro di Danilo a pochi metri di distanza.

CODA 6  Non parte benissimo, molte imprecisioni dettate forse dalla frenesia, ma riesce a riprendersi al meglio e ad essere efficiente per impedire le manovre dell’Udinese soprattutto nel primo tempo.

EMERSON 5 Un mix di sfortuna e ingenuità l’errore che permette a Nico Lopez di realizzare l’1-0.

CECCHERINI 6 Nel secondo tempo ferma più volte la manovra offensiva avversaria e verso la fine della partita lascia il campo perché comincia a sentire i crampi, segno chiaro di ha dato tutto.

SCHIATTARELLA 6,5 Nonostante l’età riesce a svariare sulla fascia destra con la stessa facilità di un giovane esordiente.

GRECO 5,5 Molto bene il primo tempo e praticamente inesistente nella ripresa. Troppo discontinuo per una squadra che avrebbe dovuto attaccare per cercare il pareggio.

LUCI 6 Il capitano del Livorno è sempre nel vivo della gara. Geometrie perfette e tanta corsa sia in fase difensiva che offensiva.

BIAGIANTI 5,5 Bene nei minuti in cui i toscani trovano il pareggio ma nei rimanenti minuti di gara fatica ad entrare nei meccanismi di gioco.

LAMBRUGHI 5,5 A parte qualche incursione nella prima frazione di gioco, rimane spesso in ombra e non riesce a limitare l’azione degli avversari che si presentano dalle sue parti.

SILIGARDI 6,5 E’ l’autore del gol e la fiamma che riesce a tenere vive le speranze della squadra per l’intera partita.

PAULINHO 6 Gran lavoro di sacrificio per il brasiliano che corre da una parte all’altra del campo cercando di ritagliarsi uno spazio tra le retrovie avversarie.

NICOLA 5 L’allenatore del Livorno non riesce a imprimere ai suoi la determinazione per insistere nell’opera lasciata a metà alla fine dei primi 45 minuti. La squadra dovrebbe riprendere a giocare nel secondo tempo come aveva terminato il primo, ma alla fine lascia l’iniziativa agli ospiti e il gol arriva puntuale.


< PAG. PREC.   PAG. SUCC. >