BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

Pagelle/ Livorno-Udinese: i voti della partita (Serie A 17ma giornata)

Pubblicazione:sabato 21 dicembre 2013 - Ultimo aggiornamento:sabato 21 dicembre 2013, 21.08

Davide Nicola, tecnico del Livorno (Infophoto) Davide Nicola, tecnico del Livorno (Infophoto)

Udinese

BRKIC 6,5 L’estremo difensore è stato protagonista di una grande prestazione, nel primo tempo ha effettuato parate importanti.

HEURTAUX 6,5 Il difensore francese è già a quota 4 gol in campionato, molto presente ed efficace nella fase difensiva.

DANILO 6,5 Il brasiliano non rischia mai niente, sinonimo di garanzia e continuità.

DOMIZZI 6,5 Nonostante si sia lasciato sfuggire Siligardi sul gol del vantaggio, Domizzi ha disputato una grande partita e recuperato molti palloni.

DOUGLAS 5,5 Forse si sentiva un po’ sotto pressione alla sua prima partita in serie A da titolare. Nel primo tempo molto assente, nella ripresa da segni di vita.

BASTA 6 Il suo contributo alla vittoria di oggi è stato utile come l’ossigeno per il genere umano. Svaria sulla destra per i due estremi del campo, prezioso in attacco e in difesa.

ALLAN 6 E’ stato l’anima del centrocampo friulano, sempre molto ordinato nello smistare i palloni da una fascia all’altra.

LAZZARI 5,5 Prova in tre occasioni la conclusione a rete ma riesce tutt’altro che a impensierire Bardi. Si limita al cosiddetto compitino senza riuscire a lasciare un segno.

PEREYRA 6 Bene nell’insolita veste di trequartista:  prova in più occasioni a cercare la via centrale, mentre solitamente Guidolin lo preferisce in fascia. Ripaga al meglio il suo allenatore.

NICO LOPEZ 6,5 All’ultimo viene preferito a Fernandes e ripaga con un gol la scelta coraggiosa del suo allenatore.

DI NATALE 5,5 A sorpresa il capitano non riesce a entrarmi nei meccanismi di gioco della squadra e spesso e volentieri rimane in ombra.

GUIDOLIN 6,5 Dopo alcune sconfitte sfortunate e pareggi immeritati, l’Udinese riesce a trovare i tre punti grazie a un organizzazione di gioco efficiente.

 

(Mattia Baglioni)



© Riproduzione Riservata.

< PAG. PREC.