BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Probabili formazioni/ Bologna-Genoa, ultime novità (Serie A, diciassettesima giornata)

(Infophoto) (Infophoto)

 Queste le parole di Gian Piero Gasperini, allenatore del Grifone, alla vigilia della sfida del Dall’Ara:Domenica a Bologna sarà una partita importante per entrambe le squadre. Il momento negativo dei nostri avversari non lo prendiamo in considerazione, sappiamo che vorranno fare punti e che non andremo incontro a nessun tipo di agevolazione. Sarà una gara complicata da affrontare con grande attenzione e nell’arco dei novanta minuti dobbiamo dare il massimo per portare a casa punti utili per la nostra classifica. A Bologna abbiamo l’occasione di fare bene e rifarci delle ultime due partite in cui potevamo ottenere di più rispetto a quello che abbiamo raccolto. I nostri avversari esprimono un buon calcio e nonostante il difficile momento sono una squadra con valori e giocatori importanti”. Qualche parole anche sulla formazione che scenderà in campo alle 12.30: “Portanova non sarà della partita mentre Vrsaljko e Santana sono recuperati; il croato sta meglio ma il suo impiego dal primo minuto è da valutare in giornata. Bertolacci con l’Atalanta ha fatto bene, cercheremo di farlo crescere nel ruolo di centrocampista senza fargli perdere la sua abilità del fare goal. Fetfa? Ha giocate importanti. Molti dicono che è deciso quando entra in corso d’opera ma credo che le sue caratteristiche vadano sfruttate al meglio valutando la tipologia di avversario domenica dopo domenica”. Possibile l'utilizzo di Biondini sulla corsia de4stra, con Matuzalem in mezzo e Bertolacci nuovamente confermato al suo fianco; titolare Konate, a sinistra nel tridente dovrebbe giocare Antonelli. Rientra Manfredini dopo la squalifica.

C'è Vrsaljko, che può partire dal primo minuto anche se Gasperini come abbiamo visto si è detto cauto e potrebbe decidere di concedergli un turno di riposo. Torna in panchina Fetfatzidis, titolare nelle ultime giornate; non ha fatto male ma può anche cambiare la gara in corso entrando nel secondo tempo. Altre armi a disposizione sono Centurion e Cofie, mentre naturalmente la presenza di un attaccante come Calaiò può dare peso aggiuntivo all'attacco e cambiare il modulo con due punte d'area di rigore.

Portanova recupera in fretta: potrebbe rientrare già per la prima giornata dopo la pausa. Non così Kucka, come sappiamo: per lui la stagione è sostanzialmente finita. Fuori anche Lodi, ma anche per lui si tratta di saltare solo questa domenica.