BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

Probabili formazioni/ Inter Milan, gioca Saponara (Serie A, diciassettesima giornata)

Pubblicazione:sabato 21 dicembre 2013 - Ultimo aggiornamento:domenica 22 dicembre 2013, 20.25

(Infophoto) (Infophoto)

PROBABILI FORMAZIONI INTER MILAN: EMANUELSON VERSO IL RECUPERO (SERIE A, DICIASSETTESIMA GIORNATA) - Si avvicina la partita tra Inter e Milan, sarà il derby di Milano l'ultimo match prima della pausa natalizia del campionato di Serie A. Allegri ha una formazione quasi obbligata tra infortuni e squalifiche. Emanuelson è verso il recupero, infatti da venerdì è tornato a lavorare con il gruppo e si sta facendo di tutto per averlo a disposizione ma per ora sembra avvantaggiato Constant.

PROBABILI FORMAZIONI INTER MILAN (SERIE A, DICIASSETTESIMA GIORNATA): LE NOTIZIE ALLA VIGILIA – La diciassettesima giornata di Serie A si chiude con il botto: c’è il derby di Milano. Le due squadre meneghine non stanno passando certo un buon momento; l’Inter, dopo una partenza convincente, ha iniziato a tirare il freno a mano e ora i neroazzurri, con 28 punti, sono a -15 dalla Juventus capolista e -7 dal terzo posto che vale la Champions League. La vittoria manca dalla dodicesima giornata e i tifosi della Beneamata sperano che il digiuno finisca nel migliore dei modi. Il Diavolo, reduce dal pareggi casalingo (2-2 in rimonta) contro la Roma appare un po’ più rodato rispetto ai disastrosi inizi, ma continua ad esprimere un calcio troppo balbettante. L’ultima vittoria a Catania risale al 1° di dicembre, seguita da due pareggi. Il pareggio però non serve a nessuno domani sera. Il derby della Madonnina alle porte del Natale: chi si farà il regalo più bello? C’è il derby e la città si ferma. Il Milan non lo vince dal 2011 (2 aprile, 3-0 per i rossoneri firmato Pato, doppietta, e Cassano su rigore, poi in estate la Supercoppa Italiana a Pechino): sembra una vita fa. Come già anticipato, le due squadre hanno bisogno di vincere. Il Milan deve assolutamente darsi una scossa: 19 punti in 16 giornate sono una media salvezza. Vincere la stracittadina sarebbe il modo migliore per chiudere l’anno e dare entusiasmo ad un ambiente sopito. Le stesse necessità ce le hanno anche i cugini interisti che non vincono in campionato dal 9 novembre. L’arbitro dell’incontro sarà il signor Mazzoleni, assistenti di linea Di Fiore e Bianchi; il quarto uomo sarà Nicoletti, mentre gli arbitri di porta saranno Banti e Damato. Fischio d’inizio alle ore 20.45

QUI INTER – La vittoria serve come il pane. La Curva Nord è stata riaperta e fortunatamente si avrà un derby degno di tale nome. La squalifica di Ricky Alvarez costringe Walter Mazzarri a rivedere l’undici titolare, schierato con il 3-5-1-1: Samuel è stato recuperato, ma dovrebbe partire solamente dalla panchina. Campagnaro certo della maglia, mentre Ranocchia e Juan Jesus sono insidiati da Rolando. Jonathan e Nagatomo saranno gli esterni di centrocampo; in mezzo Zanetti, Cambiasso e Kovacic (con Taider che potrebbe scalzarlo all’ultimo). Alle spalle di Palacio, unica punta, ci sarà Fredy Guarin.

QUI MILAN – In settimana l’assetto societario del Milan è ufficialmente cambiato: Barbara Berlusconi affianca Adriano Galliani nel ruolo di amministratrice delegata. Le voci sul futuro allenatore continuano a tenere banco, ma Allegri sa quanto sia importante non distrarsi e preparare al meglio questa partita. È un crocevia decisivo. Anche nelle fila del Diavolo c’è un assenza importante: si tratta della squalifica di capitan Montolivo. Abbiati recupera dal problema che lo ha costretto al cambio contro la Roma. Abate non ce la fa. De Sciglio a destra e Constant a sinistra (in vantaggio su Emanuelson). La coppia centrale sarà formata, con tutta probabilità, da Zapata e Bonera. Centrocampo formato da Muntari, De Jong e Poli. Kakà alle spalle delle due punte Matri  e Balotelli.



© Riproduzione Riservata.

< PAG. PREC.