BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

Probabili formazioni/ Roma-Catania, i ballottaggi (Serie A, diciassettesima giornata)

Pubblicazione: - Ultimo aggiornamento:

Rudi Garcia (Infophoto)  Rudi Garcia (Infophoto)

PROBABILI FORMAZIONI ROMA-CATANIA, I BALLOTTAGGI – Garcia e De Canio hanno pochi dubbi: nessun ballottaggio nel Catania, mentre per quanto riguarda la Roma restano sul chi vive Destro (per Totti, ma anche per Ljajic andando a giocare sull'esterno, o dirottandovi il capitano) e Maicon, che potrebbe prendersi un turno di riposo a favore di Torosidis. Qualche possibilità anche per Marquinho, lui pure in ballottaggio con Ljajic (per giocare nel tridente offensivo o a centrocampo, avanzando così la posizione di Florenzi).

PROBABILI FORMAZIONI ROMA-CATANIA, GLI ASSENTI – Nelle fila dei padroni di casa pesano, come detto, le assenze di De Rossi e Strootman per squalifica; i due centrocampisti si sommano a Balzaretti, Borriello e Caprari che torneranno nel 2014. Spolli è squalificato e al suo posto giocherà Rolin. Anche in questo caso si tratta di un’assenza pesante. L’infermeria vede Almiron e Bellusci ancora convalescenti 

PROBABILI FORMAZIONI ROMA-CATANIA, I PROTAGONISTI – La Roma deve assolutamente vincere se vuole tenersi vicina alla Juventus. Nelle ultime 5 giornate 7 punti frutto di 4 pareggi e una sola vittoria (all’Olimpico contro la Fiorentina). Ma la stessa necessità di fare bottino pieno ce l’ha anche il Catania che è ultimo in classifica con appena 10 punti. ROMA, IL PROTAGONISTA E'.. TOTTI – Il protagonista non può che essere lui. Fuori per quasi due mesi, l’eterno capitano torna dal primo minuto, dopo essere entrato a partita iniziata a San Siro nel match finito 2-2 contro il Milan. Nelle 9 partite giocate ha fatto segnare 3 gol e ben 6 assist. È il faro dei giallorossi. CATANIA, IL PROTAGONISTA E'... BERGESSIO – De Canio e tutti i tifosi del Catania si aggrappano alle spalle dell’attaccante argentino. Quest’anno, fermato dagli infortuni e da guai muscolari, non è entrato ancora pienamente in forma: ha all’attivo solo un gol. Ma guai a sottovalutarlo…

PROBABILI FORMAZIONI ROMA-CATANIA (SERIE A, DICIASSETTESIMA GIORNATA): LE ULTIME NOVITA' - Il 2013 della Serie A si chiude oggi: alle ore 15 lo stadio Olimpico ospita Roma-Catania, valida per la diciassettesima giornata. Per i giallorossi si tratta di un'occasione d'oro: contro l'ultima in classifica, ancora senza punti in trasferta, c'è la possibilità di aumentare le distanze sul Napoli in chiave secondo posto, ma soprattutto di tenere il passo della Juventus e magari accorciare, in attesa dello scontro diretto del 5 gennaio. Gli etnei non hanno però nulla da perdere: la situazione è pessima, perciò il blasone dell'avversario e la difficoltà della trasferta potrebbero essere armi a favore della formazione di Gigi De Canio. In più, la Roma in casa ha già pareggiato contro Sassuolo e Cagliari.

FORMAZIONE ROMA - Rudia Garcia vuole fare un regalo di Natale ai tifosi giallorossi: “Spero di avere l'Olimpico pieno. L'importante per noi è giocare per i nostri tifosi, per far loro un bel regalo di Natale. Abbiamo l'obiettivo di prendere i tre punti per chiudere una mezza stagione di grande livello”. E prosegue, parlando delle condizione di Francesco Totti: “Francesco migliora, ha fatto 30 minuti a Milano a buon livello. Era questa la questione principale. Come Destro ha bisogno di giocare e allenarsi, la forma arriverà più tardi. Il fatto che sia tornato è una notizia importante per tutti. Può iniziare la gara ma non ha 90 minuti nelle gambe. La cosa importante è che sia guarito”. Pesano le assenze di De Rossi e Strootman, squalificati: “Avere Kevin e Daniele è certamente meglio, ma senza Strootman abbiamo già vinto. Per me su una partita non cambia nulla, ho la possibilità di far giocare Marquinho, Taddei o Florenzi, oppure cambiare modulo”. La finestra del mercato arriva minacciosa: “Voglio fare in modo che per la seconda parte della stagione i miei giocatori rimangono tutti. Ho una rosa di qualità, poi se si devono migliorare le cose vedremo. Mi fido di tutti i miei giocatori e non voglio che uno vada via. Su questo sono chiaro”. Si era parlato della possibilità di cambiare modulo, invece vince la prima soluzione: sempre 4-3-3, con Florenzi che prende il posto di Strootman e Bradley confermato (aveva sostituito Pjanic la scorsa domenica). In difesa rientra Castan che aveva subito una botta contro il Milan ed era stato costretto a uscire, mentre potrebbe esserci un turno di riposo per Maicon e a quel punto giocherebbe Torosidis sulla corsia destra. Davanti si va verso il ritorno da titolare di Totti: con lui possibile l'impiego di Ljajic, mentre è quasi certa la presenza di Gervinho.

PANCHINA ROMA - Maicon dunque potrebbe accomodarsi in panchina: in casa Roma si pensa già alla Juventue e, se è vero che c'è la sosta, è altrettanto vero che si sfruttano tutte le occasioni per far riposare i titolari più stanchi, non avendo una rosa troppo ampia per fare stabilmente turnover. Si siede anche Mattia Destro dopo due gol in due partite, ma Garcia è abituato a cambiare idea all'ultimo secondo e quindi è possibile che il marchigiano parta dal primo minuto (ma, se lo farà, rimarrà in panchina Totti). Marquinho, potenziale titolare, dovrebbe sedersi, c'è anche Burdisso che ha allontanato le voci su una possibile cessione mentre i giovani sono pronti a dare il loro contributo, tra di loro il più pronto sembra essere Alessio Romagnoli che lo scorso anno ha esordito e segnato. 

INDISPONIBILI ROMA - Squalifiche pesanti quelle di De Rossi e Strootman, due terzi del centrocampo titolare; insieme a loro sono ancora fermi ai box Balzaretti e Borriello. Per l'esterno l'eventualità è quella di saltare anche la Juventus.

CLICCA SUL PULSANTE > QUI SOTTO PER PROSEGUIRE LA LETTURA DELLE PROBABILI FORMAZIONI ALLA VIGILIA DI ROMA-CATANIA (SERIE A 2013-2014, DICIASSETTESIMA GIORNATA)


  PAG. SUCC. >