BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Pagelle/ Torino-Chievo (4-1): i voti e il tabellino della partita (Serie A, 17^ giornata)

Foto Infophoto Foto Infophoto

Ne prende quattro, mai un bell'affare. Non può nulla, ma nemmeno fa i miracoli.

Praticamente non la vede mai, non riesce ad arginare. 

Un disastro. Il primo gol di Immobile è un regalo con errore da scuola calcio, e anche su Cerci non è irreprensibile. Da dimenticare in fretta. 

Anche lui, che pure non ha particolari colpe, viene inglobato nella giornataccia clivense. 

Forse il migliore, con tanto di assist per Thereau. L'unico motivo per cui è stato sostituito è che forse non ne aveva più.

( Più offensivo rispetto a Sardo, ma la sostanza non cambia perchè mette tanto fumo e poco, pochissimo arrosto)

Da quando se ne parla in chiave mercato ha calato il suo rendimento; tuttavia, il suo in mezzo al campo prova a farlo ()

Disegna e avvia l'azione del gol, ma poi cala spaventosamente fin quasi a scomparire.

Altro giocatore che dà tutto fino alla fine, ci mette tanta qualità e corsa ma oggi è davvero dura. 

Davanti è quello che spinge di più, dietro però è grave la colpa sul gol di Cerci: prima il liscio, poi va a vuoto sulla finta. 

Torna titolare e sbaglia un gol quasi fatto: la partita cambia, e il Torino rimonta. ()

Segna un gol facile facile ma intanto è lì a farlo; poi si muove tanto, ma la becca poco. (Claudio Franceschini)