BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

Serie A/ Presenze negli stadi in calo: vince l'Inter ma i dati sono preoccupanti

Pubblicazione:venerdì 27 dicembre 2013 - Ultimo aggiornamento:venerdì 27 dicembre 2013, 17.23

Lo stadio Ferraris di Genova (Infophoto) Lo stadio Ferraris di Genova (Infophoto)

SERIE A, PRESENZE NEGLI STADI IN CALO - Alla fine del 2013, i dati relativi agli ingressi negli stadi di serie A riportano un calo rispetto all’annata precedente. Al termine della diciassettesima giornata del campionato in corso, infatti, la media del numero di persone che comprano un biglietto per godersi la prestazione della propria squadra in ogni singola partita ha subito un decremento del 3,8%, ossia si è attestata a quota 24.655. Fino a questo momento la stagione 2013-2014 risulta essere la seconda peggiore annata degli ultimi cinque campionati. Se in media si registra una diminuzione dell’acquisto dei biglietti, non tutte le squadre registrano tuttavia un’inversione di tendenza rispetto al passato. L’Inter, ad esempio, nelle partite in casa ha un seguito medio di spettatori sui 52.038, questo significa un incremento del 10,5% rispetto al precedente campionato: numeri importanti a San Siro, favoriti anche dal rendimento più positivo rispetto ai mesi finali dello scorso campionato. Nella classifica al positivo, seguono Napoli (+7,1%) e Roma (+3,7%), altre due squadre che d'altronde si stanno comportando molto bene. Un’altra squadra che chiude momentaneamente in positivo è la Fiorentina: l’Artemio Franchi di Firenze vede un aumento di tifosi del 20,3%. Questo è dovuto sicuramente allo spettacolo che la formazione viola è in grado di mettere in scena tra le mura amiche. Vista la magra campagna acquisti di quest’anno e l’andamento in campionato, non poteva che registrarsi un calo per la vendita dei biglietti negli incontri casalinghi del Milan (-18,8%), che comunque è in ampia compagnia visto che globalmente il segno è negativo per questo campionato. Tutte le stime riportate sono state stilate dall’Osservatorio Calcio Italiano.



© Riproduzione Riservata.