BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

Probabili formazioni/ Bologna-Juventus, gli assenti (serie A, quindicesima giornata)

Pubblicazione: - Ultimo aggiornamento:

Contrasto tra Simone Padoin e Archimede Morleo (Infophoto)  Contrasto tra Simone Padoin e Archimede Morleo (Infophoto)

FORMAZIONE JUVENTUS – Antonio Conte a tutto campo nella conferenza stampa di ieri: “Il mio rinnovo di contratto ora non è importante per me e per la Juventus, siamo concentrati sul momento particolare della stagione e vogliamo fare l'impresa contro il Galatasaray; il resto passa in secondo piano. Il Bologna è un'avversaria difficile, in buona salute. Ci aspettiamo una partita tosta e dura, dobbiamo andare là con la testa sgombra e pensare solo al campionato. Abbiamo sempre ragionato così, non è il momento di cambiare. Cercherò di mettere in campo la formazione più adatta, più giusta, con l'unico obiettivo di vincere la partita. Lichtsteiner sta recuperando e ritrovando la condizione con allenamenti specifici, stiamo cercando di portarlo alla forma migliore, in modo che possa reggere fino al 95' senza problemi. Sono sicuro che in poco tempo sarà a disposizione per giocare dall'inizio. Sono soddisfatto dei riconoscimenti che ha ricevuto Pogba: non si accontenti. Mira al Pallone d'Oro, la sua non è presunzione ma consapevolezza nei propri mezzi. Ma da lì a diventare tra i migliori al mondo c'è tanta strada, tanto lavoro, e tanto da imparare. Ci deve anche essere la testa giusta, la stessa che Paul ha dimostrato di avere fino ad ora: è cresciuto in modo imponente, entusiasmante. Merito suo, ma anche mio e della società. Però come dico sempre: testa bassa e pedalare. Sono contento per il rinnovo di Vidal e quello imminente di Pogba: se lo sono meritato. Ma dobbiamo rimanere concentrati sul campo. Pogba può fare il vice Pirlo. Di base è un interno di centrocampo e in quella posizione esprime tutte le sue doti al meglio, ma se c'è la necessità e ci si lavora, sono convinto che può fare il vice Pirlo molto bene. Dovrò capire se è più importante avere Pogba, Vidal o al limite anche Marchisio davanti alla difesa. Ho tre centrocampisti eclettici, a seconda degli avversari tutti e tre possono ricoprire quel ruolo. Tevez e Llorente ancora titolari? Non sono qui per dirvi la formazione, farò le mie scelte e le vedrete. Deciderò in base alla condizione dei giocatori, alle mie idee, a quello che ho in testa, al momento particolare che stiamo affrontando, e alle tante partite che ci aspettano. Mi auguro di fare buone scelte, ma sono sicuro che la squadra che manderò in campo darà grandi risposte”. In attacco in realtà dovrebbero essere titolari Vucinic e Quagliarella, per fare turnover senza comunque perdere qualità visto il valore dei due prescelti. Nessun dubbio in difesa (Ogbonna titolare al posto di Bonucci), il rebus è a centrocampo: sulle fasce favoriti Padoin e Peluso, anche qui per dare il cambio ad Asamoah ed Isla che sono i probabili titolari per Istanbul, mentre in mezzo non c'è alcun dubbio sul trio Vidal-Pogba-Marchisio, ma c'è attesa per capire come si posizioneranno in campo.

PANCHINA JUVENTUS – Panchina di lusso, da Caceres e Bonucci in difesa, passando per Asamoah, Lichtsteiner ed Isla per arrivare fino a Tevez e Llorente. Non servono altri commenti per far capire che Conte ha a disposizione grande scelta per operare i cambi a partita in corsa in ogni reparto della squadra a seconda di come si svilupperà il match.

INDISPONIBILI JUVENTUS – La situazione complessiva non è negativa, anche se pesa naturalmente l'infortunio di Pirlo, che si va ad aggiungere all'indisponibilità di Giovinco. Per il resto, out anche Pepe e Rubinho.

CLICCA SUL PULSANTE > QUI SOTTO PER CONTINUARE A LEGGERE LE PROBABILI FORMAZIONI DI BOLOGNA-JUVENTUS (SERIE A 2013-2014, QUINDICESIMA GIORNATA)



< PAG. PREC.   PAG. SUCC. >