BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Probabili formazioni/ Torino Lazio: i ballottaggi (Serie A, 15esima giornata)

Vladimir Petkovic (Infophoto) Vladimir Petkovic (Infophoto)

PROBABILI FORMAZIONI TORINO-LAZIO (SERIE A 2013-2014, 15ESIMA GIORNATA): LE NOTIZIE ALLA VIGILIA – La massima serie del calcio italiano ritorna in scena con il consueto appuntamento delle ore 15.00, tra le partite in programma c’è anche Torino-Lazio che si giocherà sotto la direzione dell’arbitro Tagliavento. Le due squadre distano di un solo punto in campionato con la Lazio avanti di una lunghezza a quota 17. La compagine di Ventura sta dimostrando di poter mettere in difficoltà qualsiasi squadra del campionato e in più oggi potrà fare perno sul fattore campo. La compagine guidata di Vladimir Petkovic sta attraversando un periodo difficile, sembra una squadra in cui manca un leader capace di trascinare i compagni. Le aquile si affidano spesso all’iniziativa personale dei vari giocatori, senza creare un’impostazione di gioco riconoscibile e in grado di preoccupare seriamente gli avversari. Nell’ultima gara in casa contro il Napoli le aquile hanno messo in evidenza i propri limiti soprattutto in fase difensiva. Andiamo a vedere quali sono le notizie alla vigilia sulle ultime decisioni degli allenatori e le statistiche che riguardano le due squadre.

QUI TORINO – I granata sono reduci da una buona prestazione contro il Genoa a Marassi finita in pareggio, forse una gara che i ragazzi di Ventura avrebbero meritato di vincere visto il numero di occasioni sprecate. Resta in forse Bovo che proprio contro i grifoni ha subito un trauma contusivo-distorsivo al ginocchio: il difensore ha dovuto allenarsi separatamente dal gruppo per tutta la settimana. La linea difensiva quindi potrebbe essere composta dal terzetto Darmian, Glik e Moretti. El Kaddouri probabilmente sarà schierato sulla trequarti alle spalle di Immobile e Cerci, visto il periodo di forma smagliante che sta attraversando. Stando alle statistiche, i granata hanno un possesso palla del 50%, le palle giocate sono 537 e la percentuale dei passaggi andati a buon fine è 69,7%. Per quanto riguarda la fase offensiva, il Torino calcia nello specchio della porta 6 volte su un totale di 13 tentativi e ha una supremazia territoriale di 9’:31’’. L’uomo più pericoloso di questa squadra è sicuramente Alessio Cerci ma non soltanto per gli 8 gol messi a segno in questa prima fase di campionato: l’ex Fiorentina risulta anche il recordman per assist, ben 15 di cui 4 vincenti.

QUI LAZIO – Le aquile non vincono da cinque partite, negli ultimi incontri sono riusciti a capitalizzare solamente 3 punti derivanti da tre pareggi contro Milan, Parma e Sampdoria. La società è ancora scossa dalle vicende che hanno visto protagonisti in negativo i tifosi laziali in trasferta a Varsavia e, in più, la formazione allenata da Vladimir Petkovic sembra incapace di trovare un’identità di gioco che sia in grado di dare la serenità necessaria. La situazione infortuni resta appesa un filo: se da una parte c’è ottimismo per il rientro di Radu, Keita ha rimediato una botta alla caviglia e probabilmente potrebbe partire solamente dalla panchina. Klose e Biava sono nella stessa situazione, dovrebbero partire alla volta di Torino ma si accomoderanno al fianco dell'allenatore. La Lazio è una squadra che ha un possesso palla medio a partita del 50%, gioca 553 palle e completa il 64,7% dei passaggi. Per quanto concerne la fase di attacco, la compagine azzurra tira nello specchio della porta 5 volte su un totale di 15 tentativi e ha una supremazia territoriale di 11’:14’’.

© Riproduzione Riservata.