BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

Probabili formazioni/ Verona-Atalanta, ultime novità (Serie A, 15esima giornata)

Pubblicazione: - Ultimo aggiornamento:

German Denis (infophoto)  German Denis (infophoto)

PROBABILI FORMAZIONI VERONA-ATALANTA (SERIE A 2013-2014, 15ESIMA GIORNATA): LE NOTIZIE ALLA VIGILIA – Domani si prosegue con la quindicesima giornata del campionato di serie A e, tra le partite delle ore 15.00, è in programma anche Verona-Atalanta; il fischietto è stato affidato al signor De Marco. Sarà una partita dall’esito incerto quella che andrà in scena al Bentegodi, i padroni di casa stanno attraversando un periodo difficile mentre i bergamaschi possono fare perno, dal punto di vista del morale, sul pareggio di settimana scorsa contro la Roma. I ragazzi di Mandorlini non vincono da quattro partite di fila e in più sono stati eliminati in Coppa Italia dalla Sampdoria, il match contro i liguri è stato affrontato con troppa leggerezza e ha messo in evidenza le difficoltà che stanno impedendo all’intero organico di uscire da questo vortice negativo. Nonostante questo, i veneti rimangono nella parte alta della classifica a quota 22, grazie a un avvio di campionato spumeggiante. Nelle ultime cinque giornate l’Atalanta ha vinto una partita contro il Bologna e spera di poter approfittare del periodo buio dell’Hellas per balzare a quota 20 in graduatoria.

QUI VERONA – Il tecnico gialloblu è alle prese con assenze importanti ma è comunque intenzionato ad allontanare, con 3 punti, lo scetticismo che aleggia attorno alla sua squadra. Mandorlini dovrà fare a meno di Jankovic, espulso settimana scorsa contro la Fiorentina, e Cacciatore, fuori per somma di ammonizioni. Anche Bianchetti non scenderà in campo poiché in settimana ha rimediato una distrazione del legamento deltoide della caviglia destra. Al fianco di Maietta il tecnico potrebbe optare per Gonzales, mentre Romulo sarà riconfermato terzino sulla destra. L’Hellas Verona è una squadra che ha un possesso palla medio a partita che si aggira sul 52%, gioca 540 palle e completa il 66,3 % dei passaggi totali. Per quanto riguarda la fase offensiva i veneti calciano nello specchio della porta 5 volte su 11 e hanno una supremazia territoriale di 9’:38’’. L’uomo più pericoloso della squadra è Jorginho con 6 gol all’attivo, mentre toni risulta il giocatore che ci ha provato più volte, per lui un totale di 36 tiri verso il portiere.

QUI ATALANTA – Colantuono sa che non è facile andare al Bentegodi a strappare punti, soprattutto a una squadra organizzata come il Verona, ma cercherà ugualmente di approfittare del momento negativo che vivono i ragazzi di Mandorlini. La formazione anti-Verona è un 4-4-1-1 a trazione posteriore visto le gravi defezioni che affliggono la rosa bergamasca. Moralez e Stendardo non partiranno alla volta di Verona e il giovane Baselli sarà schierato in mezzo al campo per sostituire lo squalificato Cigarini. Migliaccio sarà l’altro centrocampista centrale e su Bonaventura pende ancora un punto di domanda. Tra gli infortunati c’è anche Raimondi che rientrerà solamente la prossima settimana. La coppia centrale di difesa dovrebbe essere quella composta da Cazzola e Lucchini. Stando alle statistiche, l’Atalanta è una squadra che ha un possesso palla che si aggira sul 48%, gioca 508 palle e completa il 61,1% dei passaggi. In fase offensiva la formazione bergamasca calcia in porta 4 volte su 10 e ha una supremazia territoriale di 8’:52’’.

< br/>
© Riproduzione Riservata.

< PAG. PREC.