BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Pagelle/ Inter-Parma (3-3): i voti della partita (Serie A, 15^giornata)

Le pagelle di Inter-Parma 3-3, posticipo della quindicesima giornata del campionato di Serie A 2013-2014: i voti della partita di San Siro, protagonisti Nicola Sansone e Palacio

(INFOPHOTO) (INFOPHOTO)

A San Siro finisce in pareggio il posticipo della quindicesima di campionato. Partita ricca di emozioni, con gli uomini di Donadoni che trovano il vantaggio con Sansone, poi vengono raggiunti da Palacio. Poco prima della ripresa ritrovano il sorpasso con Parolo dopo un brutto errore di Handanovic. Poi però è la formazione di Mazzarri a rimontare prima con il solito Palacio e poi con Guarin. Ma i nerazzurri non riescono a portare a termine l’imprese a causa delle disattenzioni della difesa, così subiscono il pareggio di Sansone che anticipa tutti in mezzo all’area e batte Handanovic. Buona prova dei parmigiani, ottimamente schierati in campo da Donadoni, mentre i nerazzurri alternano sprazzi di buon gioco e poi clamorose disattenzioni in difesa. L’Inter spreca ancora una volta la possibilità di avvicinarsi al Napoli e trova il terzo pareggio consecutivo.

Partita molto divertente, complici anche le difese mal organizzate di entrambe le squadre. Continui cambi di fronte da una parte all’altra, soprattutto i parmigiani sfruttano i contropiedi sulle palle perse dai nerazzurri. Tante le occasioni da gol sciupate da ambo le parti, forse alla fine è giusto il pareggio. 

I nerazzurri entrano in campo un po’ addormentati subendo l’iniziativa avversaria. Poi si risvegliano trovando il pareggio e poi il vantaggio con Guarin, ma alla fine vengono rimontati da Sansone che ferma il risultato in parità. Davvero troppo le distrazioni della retroguardia nerazzurra che fatica a contenere gli spunti di Cassano e Sansone.

Ancora una volta i ragazzi di Donadoni confermano il proprio valore con una prestazione coraggiosa e di sacrificio. I parmigiani partono sicuramente meglio dei padroni di casa trovando il vantaggio, poi però escono di scena. Ma dopo il vantaggio di Guarin trovano le forze per il pareggio e creano tante altre occasioni da gol.

Il primo tempo di Inter-Parma regala un risultato a sorpresa: 1-2. A San Siro i nerazzurri di Mazzarri vogliono vincere per avvicinarsi al Napoli arrivando a soli due punti di distanza. Dall’altra parte il Parma vuole dimostrare quanto di buono fatto vedere in questa prima parte di stagione. Ed infatti l’inizio di gara denota l’ottima organizzazione dei ragazzi di Donadoni che riescono a gestire il possesso palla e a rendersi pericolosi dalle parti di Handanovic con Paletta. Infatti proprio i parmigiani passano in vantaggio al 12’ con Sansone che viene servito in area con un bellissimo filtrante di Marchionni. Poi i nerazzurri provano la reazione ed iniziano ad attaccare con continuità, mentre gli ospiti si limitano a difendere. Al 18’ Palacio non trova il pareggio da posizione ravvicinata dopo il tiro-cross di Guarin dalla sinistra, ma l’argentino si rifa al 44’ che insacca a due passi dalla porta su assist di Jonathan. Ma poco prima di rientrare negli spogliatoi arriva la doccia gelata per i padroni di casa. Cross innocuo di Paletta dalla destra ma Handanovic non trattiene e Parolo ne approfitta mandando i parmigiani in vantaggio. L’argentino è una spina nel fianco per tutte le difese e anche stasera lo conferma trovando il gol. Da lui non ci si sarebbe mai aspettati un errore così grave. Il suo pasticcio comporta il gol del vantaggio di Parolo. Bellissimo il suo assist per il primo gol di Sansone, poi prova ad amministrare in mezzo al campo. Il centrale soffre molto le iniziative di Jonathan e Guarin che lo puntano con decisione e lo prendono sempre in mezzo.