BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Probabili formazioni/ Spezia-Avellino, le ultime novità (serie B, 17esima giornata)

Probabili formazioni Spezia-Avellino: le ultime notizie, le dichiarazioni e le scelte di Stroppa e Rastelli in vista del posticipo della diciassettesima giornata di serie B 2013-2014

Infophoto Infophoto

PROBABILI FORMAZIONI SPEZIA-AVELLINO (SERIE B 2013-2014, DICIASSETTESIMA GIORNATA): LE ULTIME NOTIZIE – Un'occasione d'oro per entrambe le squadre: ecco cosa offre Spezia-Avellino, il posticipo della diciassettesima giornata del campionato di serie B che andrà in scena questa sera alle ore 20.30 allo stadio Picco, con la direzione arbitrale del signor Mariani di Aprilia. In particolare, il neopromosso Avellino di Rastelli potrebbe addirittura agganciare il secondo posto (ad un solo punto dal primo) in caso di successo, e d'altro canto lo Spezia di Stroppa potrebbe passare dall'ottavo al sesto posto nel caso in cui fossero i padroni di casa a conquistare i tre punti. Sarà dunque una partita molto importante per le parti alte della classifica: eccovi dunque le ultime notizie e le probabili formazioni delle due squadre.

QUI SPEZIA – Queste sono state le parole di Giovanni Stroppa alla vigilia: “Dopo due vittorie consecutive si respira un’atmosfera più positiva, accentuata dal passaggio del turno in Coppa Italia. Lavoriamo ogni giorno con l’obiettivo di migliorare sotto ogni aspetto, perché la volontà chiara è quella di vincere il più possibile, concentrandosi su un avversario alla volta. L’Avellino è una squadra che sta facendo un grande campionato e che, a mio parere, è la più quadrata del torneo. Hanno mantenuto l’ossatura dello scorso anno, rinforzata da innesti mirati che hanno portato qualità e struttura; hanno un’identità precisa e una convinzione forte nei propri mezzi. Di certo dovremo fare attenzione a più di un aspetto. Non concedono nulla, sono temibili sulle ripartenze come sui calci piazzati; insomma, un’ottima squadra. Il mio passato all’Avellino? Non credo sarà una gara particolare, anche perché giochiamo al Picco; alla guida c’è un caro amico come Rastelli; ci siamo incontrati in Lega Pro e siamo una vittoria a testa. Sta facendo un gran lavoro, confermando quanto di buono fatto lo scorso anno, ma credo che l’ambiente potrà essere un fattore importante. Fino ad ora i nostri tifosi sono stati un valore aggiunto, non ho dubbi che continuerà ad essere così. Avellino e Lanciano rappresentano le sorprese di questa stagione, ce ne sono tutti gli anni; la bravura sta nel dare continuità al lavoro; mantenere la convinzione può farti fare il salto di qualità”. Tra campionato e Coppa sono arrivate due vittorie consecutive: difficile che Stroppa cambi molto nella formazione per questa sera. C'è però ancora la possibilità di modificare il 3-5-2 in un 4-3-3: in questo caso Catellani dovrebbe completare il tridente, e il sacrificato sarebbe Borghese in difesa.

QUI AVELLINO – Così invece ha parlato Massimo Rastelli in vista del posticipo di oggi: “Sarà difficile fare risultato contro una formazione ben attrezzata, costruita per il salto di categoria. Hanno un grande allenatore, tanti giocatori bravi e una rosa di qualità. Al di la dei risultati del sabato noi lunedì (oggi, ndR) dobbiamo tornare a casa con un risultato positivo. Proveremo a mettere in difficoltà lo Spezia, sarà importante l’approccio per conquistare punti preziosi verso la salvezza. Affrontiamo una grande squadra, un organico che è tra le più attrezzate del campionato. Una squadra che negli ultimi tempi ha trovato un buon assetto e i risultati si sono visti. Bisognerà vedere se continueranno su questa strada o cambieranno modulo. Ci siamo preparati per ogni evenienza. Affrontiamo una formazione votata all’attacco che punta sulle ripartenze. Hanno tanti giocatori di spessore al di la del modulo. Stroppa è un allenatore bravo che conosce l’ambiente avellinese, con Giovanni c’è una stima e una amicizia forte, ma lunedì dimenticheremo il nostro rapporto per 95 minuti”. Uomini contati, solo 18 convocati per la trasferta ligure: fuori causa Terracciano, Fabbro, Abero, Herrera, Pape e Biancolino. Attenzione anche alle non perfette condizioni di Peccarisi, che comunque dovrebbe partire titolare. In attacco Castaldo-Galabinov, con Soncin che spera ancora in un colpo di scena per una maglia da titolare.

CLICCA SUL PULSANTE > QUI SOTTO PER GLI SCHEMI CON I MODULI DI PARTENZA E LE PROBABILI FORMAZIONI DI SPEZIA-AVELLINO (SERIE B 2013-2014, DICIASSETTESIMA GIORNATA)