BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Calcio e altri Sport

CHAMPIONS LEAGUE/ Ottavi di finale, il programma delle partite d'andata: oggi Celtic-Juventus, settimana prossima Milan-Barcellona

Il programma con date e orari delle partite d'andata degli ottavi di finale di Champions League: si comincia stasera con Celtic-Juventus, mentre Milan-Barcellona sarà settimana prossima

InfophotoInfophoto

Da questa sera torna in campo la Champions League. Dopo due mesi abbondanti di pausa, i giochi cominciano a farsi davvero interessanti: siamo infatti arrivati agli ottavi di finale, e questo significa che inizia la fase ad eliminazione diretta che ci porterà fino alla finale di Wembley, che si giocherà sabato 25 maggio. Sedici squadre sono rimaste in lizza per il titolo continentale, e negli ottavi si affrontano con le partite d'andata in casa delle squadre seconde classificate nella fase a gironi, ognuna delle quali incontra una squadra che invece ha vinto il proprio gruppo. Già a questo livello sono in programma alcune sfide di grandissimo fascino, ricordiamo però che il calendario è spalmato su due settimane (due partite oggi e due domani, e lo stesso sarà martedì e mercoledì prossimo), mentre l'Europa League disputa i sedicesimi di finale. Stesso programma anche per le partite di ritorno, che saranno spalmate su due settimane mentre l'Europa League giocherà i suoi ottavi di finale, in modo da ammortizzare i calendari delle due Coppe a partire dai quarti, assorbendo l'effetto del turno in più della seconda competizione europea. Ma tornando alla Champions League, è grande l'attesa per Celtic-Juventus di questa sera: i bianconeri hanno vinto il loro girone e sono pure stati abbastanza fortunati nel sorteggio che li ha accoppiati agli scozzesi, che però sono temibili soprattutto in casa loro. Dunque sarà fondamentale limitare i danni al Celtic Park, e a quel punto la qualificazione ai quarti sarebbe davvero a un passo. Serata speciale soprattutto per Antonio Conte, che debutta da allenatore in Europa, dato che nei primi mesi della stagione era squalificato. Oggi in campo anche Valencia-Psg, sfida che vede favoriti i francesi di Carlo Ancelotti per il passaggio del turno, anche se in quanto ad esperienza internazionale non si può sottovalutare gli spagnoli, che sono abituati a ben figurare in Champions League. In ogni caso, sui 180 minuti dovrebbe emergere la superiorità tecnica di Zlatan Ibrahimovic e compagni. Domani gli occhi di tutto il mondo saranno puntati sul Santiago Bernabeu, dove andrà in scena Real Madrid-Manchester United: basterebbero i nomi delle due squadre per capire il livello dell'incontro. Aggiungiamoci Cristiano Ronaldo contro il suo passato e José Mourinho contro Alex Ferguson, ma anche l'importanza della sfida per gli spagnoli, che se uscissero dalla Champions avrebbero di fatto già fallito la stagione, visto il distacco dal Barcellona nella Liga. Problema che il Manchester non ha, visto il dominio sulla Premier League dei Red Devils. Domani sera ci sarà anche un interessante Shakhtar Donetsk-Borussia Dortmund, sfida tra due delle squadre che giocano meglio in Europa, anche se oggi destano meno entusiasmi rispetto all'autunno. Gli ucraini pagano la lunga sosta e il mercato che li ha privati di Willian, mentre per i tedeschi pesano i 15 punti di ritardo dal Bayern in Bundesliga. Martedì prossimo ci saranno Porto-Malaga e Arsenal-Bayern Monaco, ma la mente va già al big-match in programma mercoledì prossimo a San Siro, Milan-Barcellona. La squadra di Allegri va all'assalto della corazzata blaugrana: le chance non sono altissime, ma se il colpaccio dovesse riuscire la stagione dei rossoneri vivrebbe una svolta clamorosa. Completerà il programma Galatasaray-Schalke 04.