BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

PROBABILI FORMAZIONI/ Chievo-Palermo, notizie alla vigilia (serie A, 25esima giornata)

Pubblicazione: - Ultimo aggiornamento:

(INFOPHOTO)  (INFOPHOTO)

PROBABILI FORMAZIONI CHIEVO-PALERMO (SERIE A, 25ESIMA GIORNATA), NOTIZIE ALLA VIGILIA - Chievo-Palermo sarà il primo anticipo del sabato, in programma per la venticinquesima giornata di campionato. Si tratta di una sfida molto importante per la lotta salvezza. Il Chievo ha 28 punti e nell'ultima partita ha perso in trasferta contro l'Inter, col punteggio di 3-1. Il Palermo invece è ultimo assieme al Siena (18 punti) ed è reduce dal pareggio interno contro il Pescara, nella prima partita guidata da Alberto Malesani in panchina. L'arbitro di Chievo-Palermo sarà il signor Paolo Tagliavento di Terni, si giocherà allo stadio Bentegodi con calcio d'inizio previsto previsto per le ore 18. Vediamo quali sono le probabili di Chievo-Palermo alla vigilia della partita.

QUI CHIEVO - Il Chievo Verona dovrà fare a meno del suo "cervello" centrale, il centrocampista Luca Rigoni, che è squalificato. Questo potrebbe riflettersi sulla fluidità di manovra, che solitamente non è delle più elevate. Il Chievo infatti ha una media del 62% a partita di passaggi riusciti, tredicesimo dato della serie A. Al posto di L.Rigoni dovrebbe giocare uno tra Seymour e Guana: il cileno sembra favorito che se il suo apporto può essere più quantitativo che di qualità. Corini dovrebbe optare per una formazione disposta nel modulo 4-3-1-2: importante sarà il ruolo di trequartista che dovrebbe essere ricoperto da Perparim Hetemaj. Quello che il Chievo è chiamato a fare è aumentare il numero dei tiri nello specchio della porta: la media di 3,4 è la penultima di tutto il campionato, per un indice di pericolosità del 40,3% che si colloca nelle zone basse della relativa graduatoria. Le due punte dovrebbero essere Paloschi e Thereau: il francese è il giocatore che ha effettuato più tiri in porta in questo campionato, 42 volte, realizzando 4 gol. Paloschi invece ha giocato meno e per ora ha un'ottima media gol, avendo realizzato 7 gol in 12 partite. Luciano è ancora un giocatore importante per il Chievo, come dimostrano i 17 assist serviti ai compagni (di cui 3 vincenti): dovrebbe essere titolare a centrocampo. Dietro invece Andreolli dovrebbe giocare ancora terzino, con Dainelli-Acerbi al centro e Jokic a sinistra.

QUI PALERMO - Le statistiche del Palermo non sembrano quelle dell'ultima in classifica. La squadra rosanero è decima per possesso palla medio (25'21'' a partita), nona per per passaggi riusciti (65,4%) ed occupazione della metacampo avversaria (10'25''). La voce che deve essere migliorata è quella della pericolosità: l'indice medio del 45% è il dodicesimo della serie A, e pur non essendo certo disastroso va alzato segnando più gol per scalare la classifica. Malesani dovrebbe cambiare modulo rispetto alla partita col Pescara, passando ad un 4-3-2-1, o "Albero di Natale" come era stato ribattezzato ai tempi del Milan di Ancelotti. Rientra Miccoli dalla squalifica, ed è un recupero importante in termini di gol (5 sin qui, su 24 tiri in porta) ed assist (24 di cui 4 vincenti). Anche Ilicic, assente col Pescara, sarà chiamato a tirare fuori il meglio di sè, cosa che ha fatto a sprazzi sino a questo momento. Per il centrocampista sloveno 56 tiri in porta e 5 gol in campionato, oltre a 27 assist potenziali. Sarà interessante vedere cosa riuscirà a combinare in coppia con Fabbrini, altro giocatore dotato di grande talento. La difesa a quattro dovrebbe comporsi di Morganella ed Aronica sulle fasce, e la coppia Munoz-Von Bergen al centro. Per il portiere Stefano Sorrentino gara amarcord: ha giocato e si è affermato nelle ultime cinque stagioni al Bentegodi, con la maglia del Chievo. Edgar Barreto, Arevalo Rios e Kurtic dovrebbero completare l'undici titolare a centrocampo.

CLICCA SUL PULSANTE > QUI SOTTO PER LE PROBABILI FORMAZIONI ALLA VIGILIA DI CHIEVO-PALERMO


  PAG. SUCC. >