BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

TORNEO DI VIAREGGIO 2013/ I risultati delle partite di ieri e le classifiche dei gironi 7-12. Milan, Napoli e Siena già qualificate

I risultati dei gironi 7-12 del Torneo di Viareggio e le loro classifiche dopo le partite giocate ieri: Siena, Napoli e Milan già qualificate, Spezia e Lazio ad un passo da questo traguardo

Lo stadio di Viareggio (Infophoto) Lo stadio di Viareggio (Infophoto)

Ieri al Torneo di Viareggio si è giocata la seconda giornata dei gironi da 7 a 12. Ecco cosa è successo, con alcuni gironi già di fatto decisi ed altri estremamente incerti. Nel girone 7 il Siena è già qualificato: la vittoria per 1-0 contro l'Atalanta (clicca qui per le pagelle e il tabellino) spalanca per i toscani la porta degli ottavi, perché sono già in vantaggio negli scontri diretti sia con i bergamaschi sia con i belgi del Bruges, che hanno battuto per 3-0 i macedoni del Belasica, e ora il secondo posto si deciderà in Atalanta-Bruges. Molto più equilibrato il gruppo 8. Finisce con un pareggio senza reti Fiorentina-Padova, mentre rinasce il Copenhagen B93: i danesi battono per 3-1 il Club Nacional e salgono al secondo posto di una classifica in cui la squadre sono tutte in fila indiana e dunque i pronostici sono ancora aperti. Nel girone 9 invece il Milan è già qualificato, dopo avere battuto l'Empoli con un gol del figlio d'arte Ganz: anche in questo caso, contano gli scontri diretti favorevoli nei confronti dei toscani e del Newcastle: gli inglesi hanno battuto per 2-1 il Congo Under 17 e si giocheranno il secondo posto nel gruppo con l'Empoli. Stesso identico discorso nel gruppo 10: il Napoli ha travolto il Lecce per 4-0, soprattutto grazie al clamoroso debutto di Radosevic, autore di una doppietta al pari di Scielzo (clicca qui per le pagelle e il tabellino), e in vantaggio negli scontri diretti pure con gli ungheresi dell'Honved, che non hanno avuto nessun problema a travolgere per 8-2 il malcapitato Liac New York. Situazione simile, ma non identica, nel girone 11: lo Spezia ha firmato l'impresa di giornata battendo per 2-0 la Roma (che ora rischia) con i gol di Ciurria e di Inzillo su rigore, ma non è ancora matematicamente qualificato perché deve ancora giocare con lo Spartak Mosca, che ieri ha travolto per 5-0 gli americani del Long Island. Infine, il gruppo 12: la Lazio batte per 4-3 la Juve Stabia in una partita emozionante, con i biancocelesti in vantaggio per 3-0, poi agguantati ma infine capaci di segnare il gol decisivo. Non è ancora ufficiale la qualificazione perché manca la partita con la Mutual Uruguaya, che batte 1-0 la Stella Rossa e si rialza dopo la discussa sconfitta a tavolino della prima giornata.