BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

CLASSIFICA/ Serie A, i marcatori e gli assistman della 25esima giornata

I marcatori e gli assistman della venticinquesima giornata del campionato di serie A 2012-2013: a secco il capocannoniere Cavani, passaggi decisivi per Lodi, Vargas, Cossu, Darmian...

Il gol di Sergio Bernardo Almiron al Bologna (INFOPHOTO) Il gol di Sergio Bernardo Almiron al Bologna (INFOPHOTO)

In attesa del posticipo, Siena-Lazio di lunedì, la venticinquesima giornata del campionato di serie A ha prodotto 18 gol. Due le partite con più reti, 3: sono Milan-Parma di venerdì sera e Torino-Atalanta, entrambe terminate sul punteggio di 2-1 per la squadra di casa. Proprio all'Olimpico di Torno è andato in scena quello che può considerassi il gol più bello della domenica, quello del granata Alessio Cerci (assist di Paulo Barreto) che ha realizzato con un morbido sinistro a giro dal lato destra dell'area atlantina. Per Cerci è il quinto gol in campionato, oltre che un momento di forma particolarmente brillante. L'Atalanta ha pareggiato su calcio di rigore, realizzato da German Denis che dal dischetto ha battuto Gillet per il nono centro personale. Dello sloveno Walter Birsa, su assist di Darmian, il gol del definitivo 2-1 per il Toro. La palma per il gol della giornata la merita però Francesco Totti, che ha trafitto Buffon e tutta la Juventus con un destro formidabile da fuori area, che ha dato alla Roma il primo successo del 2013. Per il capitano giallorosso si tratta del gol numero 9 in questo campionato. A San Siro invece, nell'anticipo di venerdì, il Milan ha giovato dell'autogol del difensore del Parma Gabriel Paletta, che ha deviato nella propria porta un cross di Boateng portando in vantaggio i rossoneri. Di Balotelli il secondo gol milanista, bilanciato solo parzialmente dal quinto gol stagionale di Nicola Sansone (assist di Biabiany). Torniamo a domenica e troviamo il terzo gol in campionato di Juraj Kucka, che ha regalato al Genoa la vittoria contro l'Udinese e tre punti fondamentali per allontanare il terzultimo posto (clicca qui per leggere le classifica di serie A alla 25esima giornata). Il centrocampista slovacco ha segnato con un colpo di testa sull'angolo battuto da Juan Manuel Vargas, sfruttando l'uscita imprecisa del portiere udinese Padelli. Un altro gol su tiro dalla bandierina, quello di Almiron su corner di Lodi, ha permesso al Catania di battere il Bologna al Massimino. Momento importante per la società etnia, che da oggi pensa ufficialmente alla qualificazione in Europa League, per aperto proclama del presidente Pulvirenti. Per Almiron si tratta del terzo gol in campionato. Di Francesco Pisano l'altro assist per Sau. A Pescara invece grande partita di Marco Sau, che con la doppietta sale a quota 10 gol, al suo primo campionato in serie A, e complessivamente a 51 negli ultimi tre tornei. Torna all'assist Andrea Cossu, vero e proprio guru del passaggio smarcante, che sigla il cross per il primo gol del campagno. In Chievo-Palermo 1-1, altro anticipo del sabato, gol di Mauro Formica per il Palermo, il primo dell'argentino in Italia, e di Cyril Thereau per il Chievo (su rigore, il quinto in campionato). E veniamo a Fiorentina-Inter di domenica sera, partita che ha riservato leccornie sfiziose per i palati fini. S'impongono i viola per 4-1, con doppiette di Ljajic (sale a 3 gol in questa serie A) Jovetic (11 gol per lui). Assist cinque stelle per Alberto Aquilani, un colpo di tacco splendido a smarcare Jovetic, per il punto del 3-0. Lunedì servirà una prodezza ai giocatori di Siena e Lazio per strappare al centrocampista romano il premio per la migliore assistenza di giornata. Di Pasqual e Borja Valero gli altri passaggi decisivi per i gol della Fiorentina (uno l'ha costruito "da solo" Jovetic), mentre per l'Inter è andato a segno Cassano, al settimo sigillo in campionato, ma senza assist: il barese ha calciato da lontano.