BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

PAGELLE/ Torino-Atalanta (2-1): i voti della partita e il tabellino con marcatori e ammoniti (serie A 2012-2013, 25^giornata)

Pubblicazione:domenica 17 febbraio 2013

Alessio Cerci (Infophoto) Alessio Cerci (Infophoto)

LE PAGELLE DI TORINO-ATALANTA 2-1 (SERIE A 2012-2013, 25ESIMA GIORNATA): I VOTI E IL TABELLINO DELLA PARTITA – Vittoria molto preziosa per il Torino, che allo stadio Olimpico ha battuto per 2-1 l'Atalanta oggi pomeriggio. Passa in vantaggio il Torino al 42' minuto del primo tempo con un bellissimo gol di Alessio Cerci, che finalizza da grande ala un velocissimo contropiede. Al 29' della ripresa Livaja si procura il calcio di rigore che Denis trasforma per il pareggio dei nerazzurri, ma infine la squadra di Ventura riesce a vincere grazie al gol segnato da Birsa al 42', pochi minuti prima del fischio finale. I padroni di casa si portano a quota 31 in classifica e vedono la salvezza ormai ad un passo, i bergamaschi restano fermi a 27 punti ma mantengono immutato il margine sulla zona retrocessione quando alla fine del campionato manca una giornata in meno.

VOTO DELLA PARTITA TORINO-ATALANTA 6,5 – Primo tempo non esaltante, ma comunque piacevole. Merito esclusivamente della formazione di casa, che conduce sempre le danze e cerca insistentemente il vantaggio, che ottiene a pochi minuti dall'intervallo. Dall'altra parte c'è una Atalanta, che non vuole (o non riesce) a replicare: inizialmente difende con ordine, ma col passare dei minuti soffre sempre di più. Insomma, un grande spettacolo per i padroni di casa, apprezzabile per i neutrali, sofferenza e basta per i supporter bergamaschi. Una perla il gol di Cerci, che avanza ancora di più la candidatura per una maglia azzurra. Nel secondo tempo si fa vedere anche l'Atalanta, e la sfida è più piacevole, con qualche occasione da entrambe le parti. I granata sembrano comunque in grado di portare a casa i tre punti, ma il rigore di Denis ristabilisce la parità. Qui però esce il 'grande cuore granata', e il gol di Birsa ristabilisce il risultato più giusto.

VOTO TORINO 6,5 – Primo tempo a dir poco ottimo: i granata attaccano e fanno sempre la partita, ottenendo il giusto gol del vantaggio al quinto tentativo significativo. Sostanzialmente un monologo, che dimostra il fatto che i granata sanno giocare bene. Il limite del Torino è però quello di concretizzare poco: il primo tempo poteva chiudersi anche con più di un gol di vantaggio. Nella ripresa paga caramente al primo tiro in porta avversario, ma infine dimostra una grande reazione: la vittoria è ampiamente meritata. Molto bene il gioco, se concretizzasse anche in proporzione...

VOTO ATALANTA 5,5 – Primo tempo da bocciare senza attenuanti. All'inizio sembra essere un atteggiamento guardingo che ci può anche stare, ma alla lunga si capisce che è la difesa ad oltranza di una squadra oggettivamente inferiore. Nella ripresa entra in campo più convinta e prova a replicare agli avversari. A dire il vero però il primo tiro in porta è proprio il rigore, un po' poco per legittimare un pareggio che infatti sfuma a pochi minuti dal sospirato traguardo.

VOTO ARBITRO BERGONZI 6,5 – La decisione più importante è ineccepibile, sul rigore concesso all'Atalanta. Resta il dubbio per un possibile tocco di mano della barriera del Torino pochi minuti prima, ma non è certo un errore.

 

CLICCA SUL PULSANTE > QUI SOTTO PER CONTINUARE A LEGGERE LE PAGELLE DI TORINO-ATALANTA 2-1 (SERIE A 2012-2013, 25ESIMA GIORNATA)


  PAG. SUCC. >