BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

PROBABILI FORMAZIONI/ Napoli-Sampdoria: ultime novità (Serie A, 25esima giornata)

Pubblicazione:domenica 17 febbraio 2013

Foto: InfoPhoto Foto: InfoPhoto

PROBABILI FORMAZIONI NAPOLI-SAMPDORIA, ULTIME NOVITÀ 25ESIMA GIORNATA DI SERIE A – La venticinquesima giornata di campionato, dopo i tre anticipi andati in scena fino ad oggi, vede scendere in campo alle ore 15 anche Napoli e Sampdoria. Partita delicata, soprattutto per la formazione partenopea che ha l’occasione di far considerevolmente diminuire il distacco dalla Juventus ieri sconfitta in casa dalla Roma. Cinque lunghezze separano attualmente i bianconeri dagli undici di Mazzarri, quindi vincere oggi contro i blucerchiati significherebbe avvicinarsi davvero molto alla vetta della classifica. La Sampdoria, al contrario, arriva all’appuntamento odierno con 28 punti totali conquistati fino ad oggi e con lo spirito decisamente alto dopo la bella vittoria di sette giorni fa proprio contro i giallorossi. Nonostante sarà assente per squalifica, oggi Delio Rossi festeggia il traguardo delle 600 panchine in campionati professionistici. Andiamo quindi a vedere le probabili formazioni della gara di oggi.

FORMAZIONE NAPOLI – “Noi dopo il Plzen abbiamo solo due giorni prima della partita con la Samp ma siamo stati zitti. Chi se lo può permettere può lamentarsi di cose assurde. A me i conti non tornano”. Queste le prime parole alla vigilia del tecnico del Napoli, Walter Mazzarri, il quale risponde ai cronisti che gli chiedevano di commentare le lamentele di Antonio Conte che avrebbe preferito giocare oggi e non ieri sera. “Chi si è lamentato – ha spiegato ancora Mazzarri - ha avuto tre giorni interi per preparare la partita con la Roma. Noi abbiamo giocato l'altro ieri sera e domani alle 15 siamo di nuovo in campo. Quindi ho avuto solo due giorni”. “Dopo la Roma la Juve avrà sette giorni per allenarsi, mene noi abbiamo la trasferta in Repubblica Ceca e poi giochiamo con l'Udinese di lunedì e poi ancora con la Juventus il venerdì successivo”. Passando alla gara di oggi, invece, il tecnico ha detto che “contro il Viktoria non ho visto il Napoli che conosco e adesso voglio vedere una partita totalmente diversa. La squadra è affamata di vittorie e di calcio, voglio che aggrediamo l'avversario come facciamo quasi sempre e con la mentalità giusta dal primo all'ultimo minuto. Vogliamo continuare sul percorso positivo in campionato, abbiamo inanellato risultati utili consecutivi e se vogliamo crescere dobbiamo proseguire con questo ritmo”. “L'Europa League non è la Champions – ha quindi concluso Mazzarri - ma è una competizioni in campo internazionale e non mi piace assolutamente vedere questi blackout. Ci siamo fatti prendere la mano e ci siamo sbilanciati per segnare a tutti i costi e questo non è la maniera giusta di interpretare certe partite. I ragazzi dovevano essere più maturi e cinici invece siamo stati leggeri ed io per primo probabilmente non ho inculcato quella cattiveria sportiva giusta. A tratti sembrava stessimo giocando una amichevole e per questo faccio anche mea culpa. Siamo professionisti e mi arrabbio quando vedo certi cali di concentrazione. Ma adesso alziamo la testa e guardiamo avanti”. Molti i dubbi da sciogliere ancora per Mazzarri riguardo la formazione: in difesa Britos dovrebbe essere in campo al posto di Gamberini, mentre a centrocampo dovrebbe tornare al suo posto Behrami. Sulla sinistra probabile ballottaggio Zuniga-Armero, mentre in attacco a giocarsi una maglia sono Pandev e Insigne.

PANCHINA NAPOLI  – Questa sarà la panchina del club partenopeo durante la gara contro i blucerchiati: immaginando l’utilizzo di Insigne e Gamberini dal primo minuto, Mazzarri potrà contare su Rosati, Rolando, Britos, Mesto, Donadel, Armero, Dzemaili, El Kaddouri, Pandev e Calaiò.

INDISPONIBILI NAPOLI  – Il tecnico dovrà fare a meno solamente di Colombo, squalificato per due turni. Missione tutt'altro che impossibile.

CLICCA QUI PER LO SCHEMA CON IL MODULO DI PARTENZA E LE PROBABILI FORMAZIONI DI NAPOLI-SAMPDORIA (SERIE A, 25ESIMA GIORNATA)

FORMAZIONE SAMPDORIA – Dopo il gestaccio visto nella partita contro la Roma e la conseguente squalifica, Delio Rossi sarà costretto oggi a lasciare il posto al suo vice, Limone. Il tecnico della Samp ha da poco commentato la sfida contro il Napoli: “Purtroppo è già capitato che fossi qualificato e sostituito in panchina dal mio vice. Per fortuna è sempre andata bene nelle altre occasioni, non ci resta che sperare che la cosa si ripeta. Sarà una gara molto delicata e complicata. Loro vengono da un ko pesante, assolutamente immeritato nelle proporzioni, per cui non sarà affatto facile. Penso che il Napoli sia in grado di preparare due sfide di questa caratura senza grossi problemi. Hanno una rosa ampia e oramai sono abituati a giocare tre gare alla settimana. Sono sicuro che molti elementi che erano in campo ieri sera non saranno titolari domenica”. Riguardo la formazione, Rossi ha spiegato che “Eder è sereno e sta bene fisicamente. È in ballottaggio con Sansone, ma non ho deciso chi schierare perché facendo bene entrambi mi mettono in difficoltà”.Su Icardi, invece, il tecnico ha detto che “il 98% delle voci che girano intorno al ragazzo sono false. Lui sa che deve impegnarsi e continuare a fare bene con questa maglia, se vuole ambire a grandi squadre. Altrimenti i giudizi potrebbero cambiare rapidamente”.

PANCHINA SAMPDORIA  – Immaginando l’utilizzo, da parte di Delio Rossi, di Sansone dal primo minuto di gara, ecco che la panchina del Napoli dovrebbe essere composta da Da Costa, Berni, Berardi, Castellini, Poulsen, Mustafi, Maresca, Munari, Soriano, Eder e Maxi Lopez.

INDISPONIBILI SAMPDORIA  – Oltre a Rossi, squalificato per due giornate dopo quanto accaduto la scorsa settimana a Roma, alla partita di oggi non parteciperanno neanche gli indisponibili Palombo e Renan Garcia.

CLICCA SUL PULSANTE > QUI SOTTO PER LO SCHEMA CON IL MODULO DI PARTENZA E LE PROBABILI FORMAZIONI DI NAPOLI-SAMPDORIA (SERIE A, 25ESIMA GIORNATA)


  PAG. SUCC. >