BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

TORNEO DI VIAREGGIO 2013/ I risultati degli ottavi di finale: Juventus e Roma eliminate, avanzano Torino e Genoa

I risultati del Torneo di Viareggio, ottavi di finale: eliminate Juventus, Roma, Lazio e Napoli. Passano il turno Genoa, Juve Stabia, Anderlecht e Torino, dentro anche il Milan.

Foto Infophoto Foto Infophoto

Mancano ancora due partite per chiudere il programma degli ottavi di finale del Torneo di Viareggio (Inter-Spezia e Siena-Virtus Entella), ma le prime sei gare giocate - alle ore 15 - hanno regalato risultati davvero a sorpresa. Sono già fuori le due finaliste dello scorso anno: la Juventus campione in carica e la Roma, eliminate anche Napoli e Fiorentina (semifinalista nel 2012), non ce la fa nemmeno la Lazio e dunque solo il Milan, delle favorite, supera il turno, pur se possiamo dire che Torino e Genoa erano accreditate e solo il sorteggio le aveva messe di fronte ad avversati temibili. Cominciamo dalla sorpresa più clamorosa: la Juventus perde 1-0 contro la Juve Stabia e saluta il torneo agli ottavi di finale, l'ultima volta era accaduto nel 2008. I bianconeri pagano il fatto di essere rimasti in 10 dopo un quarto d'ora: fallo di Branescu su Gargiulo e rosso per il portiere rumeno, Sorriso sbaglia il penalty ma la Juventus a quel punto deve fare gara di difesa. Beltrame centra la traversa a fine primo tempo, ma poi le Vespe segnano con Gargiulo e non si fanno più riprendere, anche perchè al 70' viene espulso anche Beltrame (insulti all'arbitro). Così la Juve Stabia, qualificatasi agli ottavi grazie a un 3-0 a tavolino, continua il suo sogno. Fuori anche la Roma: contro il Torino era gara ostica. Dopo 27 minuti Matteo Ricci buca per la prima volta nel torneo Alfred Gomis, replica Gyasa 12 minuti più tardi e ai calci di rigore sono i granata ad avere la meglio grazie agli errori di Bumba e Matteo Ricci. Ai rigori finiscono anche Fiorentina-Parma (0-0 al 90', sbagliano Gondo e Bernardeschi) e Lazio-Anderlecht, partita senza troppe emozioni ma che i belgi controllano sempre, andando vicinissimi al gol nel finale con Soumare. Ai rigori sbaglia subito Silvagni, poi però Strakosha para il tiro di Mbemba e rimette in corsa i biancocelesti, che sbagliano ancora con Pollace e vanno a casa. Stessa sorte che tocca al Napoli: contro il Genoa finisce 1-1, segna Fornito ma Jara Martinez pareggia i conti (tutto nel secondo tempo). Infinita la serie dei calci di rigore: sbaglia subito Roberto Insigne, quanto anche Radosevic sbaglia il suo tiro sembra fatta per il Grifone, che però si fa prendere dall'entusiasmo facile e sbaglia con Olivera e Siciliano (due legni). Alla fine è decisivo l'errore di Crispino, ovvero il portiere: traversa, ed è il Genoa a festeggiare. Il Milan invece vince 2-1 contro gli All Boys: segna Henty nel primo tempo, risponde subito Mazur (su rigore) ma Ganz al 70' regala i quarti ai rossoneri, che a questo punto diventano forse i principali favoriti alla vittoria del torneo, Torino (e Inter, se passerà il turno) permettendo.