BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

CHAMPIONS LEAGUE/ I risultati di ieri: Bayern travolgente, Porto di misura (andata ottavi)

Ieri sera in Champions League il Bayern Monaco ha travolto l'Arsenal a Londra (1-3), mentre il Porto ha battuto in casa il Malaga (1-0). I risultati delle partite d'andata degli ottavi

Muller ha firmato il secondo gol del Bayern (Infophoto) Muller ha firmato il secondo gol del Bayern (Infophoto)

Ieri sera è tornata in campo la Champions League, con altre due partite di andata degli ottavi di finale, che ricordiamo essere spezzata su due settimane (come sarà anche per il ritorno). La partita più attesa era certamente Arsenal-Bayern Monaco, sfida tra due delle squadre più in vista del nostro continente. Il punteggio però non lascia spazio a dubbi o a discussioni: la squadra tedesca ha espugnato con il punteggio di 3-1 l'Emirates Stadium, e adesso naturalmente è la grande favorita per la qualificazione ai quarti di finale. I primi venti minuti del Bayern sono a dir poco straordinari, e il doppio vantaggio firmato da Kroos e Muller è più che giustificato. Nella ripresa l'ex Podolski tenta di riaprire la partita siglando il gol dell'1-2, ma poi Mandzukic ristabilisce il doppio vantaggio per un 1-3 che possiamo definire giusto. Bisognerà stare molto attenti al Bayern, che in campionato ha 15 punti di vantaggio sulla seconda e dunque può concentrarsi sulla Champions League. Heynckes potrebbe lasciare a Guardiola una eredità splendida, ma anche molto pesante: nemmeno per Pep sarà semplice fare meglio di quanto stanno facendo i bavaresi in questa stagione. Meno emozioni in Porto-Malaga, la seconda partita di ieri sera, finita 1-0 per i padroni di casa. Predominio dei padroni di casa, che superano quella che nella fase a gironi era stata la grande rivelazione di questa Champions League, ma che non concretizzano quanto avrebbero potuto contro un Malaga che è giunto a Porto con l'obiettivo di limitare i danni il più possibile. I lusitani dominano a centrocampo, ma in attacco pungono poco (storico limite dei portoghesi), il Malaga non ci fa una bella figura ma in ultima analisi può addirittura avere qualche rimpianto, perché il gol di Moutinho che decide la partita al minuto 11 della ripresa è in fuorigioco. Stasera si completerà il programma dell'andata degli ottavi: oltre alla super-sfida di San Siro Milan-Barcellona, ci sarà pure Galatasaray-Schalke 04. Sulla carta era la sfida meno prestigiosa, ma gli arrivi nella metropoli turca di Didier Drogba e Wesley Sneijder potrebbero avere cambiato gli equilibri che tutti si immaginavano al momento del sorteggio di dicembre.