BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

COPA LIBERTADORES/ Video, fallo killer su Ronaldinho, ma il difensore non viene nemmeno ammonito

Pazzesco fallo subito da Ronaldinho in Copa Libertadores: il difensore dell'Arsenal Sarandì Diego Braghieri non è stato nemmeno ammonito, poi il Gaucho ha sbagliato il calcio di rigore.

Ronaldinho, 32 anni, gioca nell'Atletico Mineiro (Infophoto) Ronaldinho, 32 anni, gioca nell'Atletico Mineiro (Infophoto)

Lo scotto da pagare per i giocatori di talento? Semplice: quello di essere oggetto da parte di difensori piuttosto "ruvidi" di entrate al limite del regolamento, a volte anche oltre. Mai stuzzicare gli avversari con giochetti troppo azzardati e irriverenti, si è sempre detto: c'è il rischio che saltino i nervi e che si possano prendere provvedimenti non esattamente ortodossi. I palleggiatori del Barcellona ne sanno qualcosa: spesso le squadre che avevano subito cinque o sei gol nel corso della partita cercavano di farsi giustizia da sole, irritati e sbeffeggiati dall'eterno tiki taka blaugrana. Quello che è successo in Copa Libertadores a Ronaldinho, tuttavia, non ha niente a che vedere con questo fenomeno: vero che eravamo nel finale di partita e vero che l'Atletico Mineiro stava vincendo 5-2 sul campo dell'Arsenal Sarandì (partita di Copa Libertadores), ma il Gaucho nella circostanza non ha fatto nulla se non cercare di controllare un pallone in area con il classico stop a seguire, rientrando sul sinistro e sfuggendo così alla marcatura del difensore. Eppure Diego Braghieri le staffe le ha perse comunque: lo si è visto sostanzialmente prendere la rincorsa ed effettuare un salto in verticale a piedi uniti, caricando tutto il peso del corpo sulla gamba sinistra di Ronaldinho. Rigore ineccepibile, ma la cosa più clamorosa di tutto l'episodio è che l'arbitro non ha ritenuto che il fallo di Braghieri meritasse anche solo un cartellino giallo. Per la cronaca, il fantasista ex Barcellona e Milan non si è fatto nulla (per fortuna) e si è poi visto parare il tiro dal dischetto, andando poi a fare i complimenti al portiere. Poco male: l'Atletico Mineiro ha comunque portato a casa la vittoria.