BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Calcio e altri Sport

SERIE A/ Video, Cagliari-Sampdoria (3-1): i gol, la sintesi e gli highlights (serie A, 28esima giornata)

Il video di Cagliari-Sampdoria 3-1, partita valida per la ventottesima giornata del campionato di serie A, giocata a porte chiuse allo stadio Is Arenas: i gol, la sintesi e gli highlights

(INFOPHOTO)(INFOPHOTO)

Vittoria netta e molto importante per il Cagliari, che supera la Sampdoria col punteggio di 3-1 e si porta a 34 punti in classifica. Ora i sardi hanno dieci punti di vantaggio sul terzultimo posto, che a dieci giornate dal termine significa essere molto vicini alla salvezza. La Sampdoria resta a quota 35 ed incassa una battuta d'arresto che si può definire fisiologica, dopo 6 risultati utili di fila, ma più preoccupante sotto il profilo dell'atteggiamento. Come ammesso anche da mister Delio Rossi, i liguri hanno offerto una prestazione un pò molle, quasi svagata. Non è bastata la supremazia nel possesso palla, 53% contro il 47% del Cagliari, per avere il controllo del gioco, La Samp ha giocato in tutto 643 palloni, il Cagliari un centinaio di meno (535): ciononostante la formazione padrona di casa si è dimostrata più capace ed efficace per vie verticali, oltreché più incisiva in attacco. Il 3-1 infatti è maturato quasi a parità di tentativi a rete: il Cagliari ne ha effettuati 11 centrando la porta avversaria 6 volte, la Samp invece ha raccolto 12 conclusioni di cui però solo 3 all'interno dei pali difesi da Agazzi prima ed Avramov poi (poco prima dell'intervallo il portiere titolare ha subito un colpo al campo ed è uscito per via precauzionale). Ad osservare le statistiche si nota che la Sampdoria ha provato ad attaccare per rimettere in piedi la situazione: i doriani hanno ottenuto 12'21'' di supremazia territoriale, ovvero il tempo trascorso nella metacampo avversaria (7'41'' quello del Cagliari); ma il Cagliari si è difeso bene, riducendo l'indice di pericolosità degli avversari al 43%, dato esiguo se raffrontato al corrispondente rossoblù (70%). Protagonista assoluto della partita è stato Victor Ibarbo: l'attaccante colombiano dello Cagliari ha realizzato una tripletta a suo modo "atipica", non solo perché è la prima in carriera ma anche per come è maturata. Ibarbo ha infatti segnato tre gol di rapina, da pochi passi, azioni diverse da quelle cui ci ha abituato sin qui. Per Ibarbo si è trattato dei gol numero 2, 3 e 4 in campionato. La buona notizia per la Sampdoria è invece il ritorno al gol di Maxi Lopez, che ha realizzato il punto del definitivo 3-1 segnando il calcio di rigore, assegnato nel finale per fallo di Rossettini su Eder lanciato in area. Per l'attaccante argentino è il quarto gol in campionato, dopo i tre realizzati ad inizio torneo prima del'infortunio. Nella prossima giornata il Cagliari giocherà in trasferta contro il Siena, mentre la Sampdoria riceverà l'Inter a Marassi. Dispiace infine sottolineare come la partita si sia giocata a porte chiuse: la questione Is Arenas sembra davvero senza fine per i tifosi del Cagliari, che hanno atteso i propri giocatori fuori dai cancelli a fine partita per salutarli.

I GOL - 1-0 al 18': Cagliari in vantaggio con un'azione che parte dalla fascia destra. Cossu avanza e lancia sul secondo palo, dove Thiago Ribeiro con un bel tocco d'esterno la rimette al centro al volo: Dessena conclude in corsa ma trova la respinta di Romero, che però nulla può sul tap-in mancino di Ibarbo, che da pochi metri mette dentro. 2-0 al 52': calcio d'angolo per il Cagliari: da destra batte Cossu, il cross viene mancato da un paio di difensori e controllato da Ibarbo, cha da due metri effettua un tiro di destro potentissimo, che si insacca e torna in campo. 3-0 al 72': partita da ricordare per Ibarbo, che si porta a casa il pallone. L'assist è ancora di Cossu, stavolta con un cross morbido dalla destra sul quale la difesa della Sampdoria è messa malissimo: Rossini va a vuoto e Ibarbo solissimo batte Romero di testa. 3-1 al 91': la Sampdoria accorcia con il ritorno al gol di Maxi Lopez. Rigore netto: Eder entra in area e al momento del tiro viene agganciato da Rossettini che interviene da dietro. Rosso per il difensore del Cagliari e Maxi Lopez spiazza Avramov. 
Il Cagliari Calcio ha deciso di non rilasciare dichiarazioni al termine della partita contro la Sampdoria, rispettando il silenzio stampa come gesto di solidarietà per il presidente Massimo Cellino, ancora agli arresti domiciliari nella sede della società. Queste invece alcune delle dichiarazioni di Delio Rossi, allenatore della Sampdoria, raccolte da SkySport al termine della partita: "Oggi la sensazione è che volessimo ottenere il massimo con il minimo sforzo, ci è mancata la solita intensità e voglia di fare risultato. Giocare senza pubblico è terribile, anche fuori casa e noi non siamo abituati. Non mi sembra corretto che il Cagliari debba giocare senza tifosi, spero che riescano a ottenere il ritorno del pubblico".