BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

DIRETTA/ Bayern Monaco-Arsenal live: la partita

Il Bayern Monaco ospita l'Arsenal nel ritorno degli ottavi di finale di Champions League. All'Emirates Stadium avevano vinto i tedeschi 2-1: per Heynckes qualificazione ad un passo.

Jack Wilshere contro Thomas Muller (Infophoto) Jack Wilshere contro Thomas Muller (Infophoto)

E' una delle partite più interessanti degli ottavi di finale di Champions League, ma questa sera all'Allianz Arena si rischia di assistere a una prassi: Bayern Monaco-Arsenal parte infatti dal 3-1 con cui i bavaresi si sono imposti all'Emirates Stadium, di fatto mettendo una serissima ipoteca sulla qualificazione ai quarti. Lo dice anche la forza delle due squadre: i tedeschi oggi sono decisamente superiori rispetto a dei Gunners che sono in fase di ricostruzione (che però dura da tanto: non vincono niente da otto anni). La rete di Lukas Podolski (ironia della sorte un tedesco) ha sicuramente concesso qualche opportunità in più alla squadra di Arsene Wenger, ma è durissima lo stesso: per passare il turno l'Arsenal deve vincere con tre gol di scarto, oppure limitarsi a due ma segnandone almeno quattro (con il 3-1 Gunners si andrebbe ai supplementari) perchè in virtù dei gol in trasferta il 2-0 non basterebbe. Il Bayern dunque ha a disposizione due risultati su tre e può anche permettersi di perdere: difficile pensare che possa accadere in casa e in un periodo nel quale alla formazione di Jupp Heynckes gira tutto (vedi vittoria nel finale nell'ultimo turno di Bundesliga). I venti punti di vantaggio in Bundesliga a nove turni da termine hanno poi concesso di archiviare la pratica in fretta, dunque non c'è nemmeno la questione psicologica a dar fastidio al Bayern, che anzi ha due motivazioni in più: tornare in finale dopo la cocente delusione casalinga dello scorso anno, e presentarsi al futuro allenatore Guardiola con in mano la Champions League. 

Per l'Arsenal invece c'è comunque l'occasione di scrivere una bella pagina di storia, con un pensiero fisso: anche la scorsa stagione la rimonta sembrava impossibile dopo il 4-0 esterno, e invece i Gunners arrivarono ad un gol e un clamoroso errore di Van Persie dal guadagnarsi i tempi supplementari. Come a dire: c'è sempre una speranza, anche se davvero sembra che stavolta il pronostico sia chiuso. Comunque andrà a finire, nè Bayern Monaco nè Arsenal conosceranno il loro avversario questa sera: il sorteggio avverrà venerdi. I precedenti sono appena tre, di cui uno è l'andata di questo turno giocata il 19 febbraio. L'unico incrocio prima del presente risale alla stagione 2000/2001: allora la formula prevedeva due gironi all'italiana, baveresi e londinesi si incontrarono nel secondo e dopo il 2-2 di Londra il Bayern Monaco vinse 1-0 con un gol di Giovane Elber dopo 10 minuti. Per i tedeschi un precedente che fa drizzare le antenne: a maggio si laurearono campioni, battendo ai rigori il Valencia nella finale di San Siro. L'Arsenal all'ultimo atto ci è arrivato nel 2006 a Parigi: era andato in vantaggio con Sol Campbell, ma il Barcellona rimontò e superò. Non sembra essere nemmeno questo l'anno buono per riprovarci, ma la prossima estate ci saranno capitali da investire e margini per rifare la squadra e renderla più competitiva. Intanto non ci resta che dare la parola al campo: Bayern Monaco-Arsenal sta per cominciare…

© Riproduzione Riservata.