BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Calcio e altri Sport

PAGELLE/ Catania-Udinese (3-1): i voti della partita e il tabellino con marcatori e ammoniti (serie A, 29esima giornata)

Le pagelle di Catania-Udinese (3-1): tutti i voti ai protagonisti e il tabellino della partita che è stata il primo anticipo della ventinovesima giornata di serie A allo stadio Massimino

Un'azione della partita (Infophoto)Un'azione della partita (Infophoto)

Il Catania si impone con il punteggio di 3-1 ai danni dell'Udinese nell'anticipo della ventinovesima giornata di serie A che si è giocato allo stadio Massimino. Se questa partita doveva servire a designare la "reginetta delle provinciali" di questo campionato, il verdetto è giunto in modo abbastanza chiaro, anche se va evidenziato il fatto che l'Udinese si è presentata in Sicilia con una formazione che si deve definire come minimo d'emergenza, e che tutto sommato ha saputo reggere in modo dignitoso. Fatto sta che la doppietta messa a segno dal "Papu" Gomez e poi la rete su punizione dello specialista Lodi permettono al Catania di volare a quota 45 punti in classifica, scavalcando almeno momentaneamente in classifica la Roma e quindi sognare l'Europa League non è certo vietato alle pendici dell'Etna. Il gol di Muriel salva la bandiera della squadra di Guidolin, che resta ferma a quota 41 e probabilmente deve salutare le ambizioni europee. Lo spettacolo si è concentrato nella ripresa, dopo che il primo tempo si era concluso senza reti.

Di fatto bastano 25 minuti alla grande per ottenere una vittoria certamente meritata. Il gioco che Maran (tecnico sottovalutato come pochi altri in Italia) ha dato a questa squadra è davvero di pregevole fattura, e per capirlo basterebbe guardare le azioni dei primi due gol. Il Catania così si riprende nel migliore dei modi dopo le due sconfitte - in larga parte immeritate - contro Inter e Juventus e tiene accesa la fiammella della speranza per la qualificazione alla prossima Europa League. Sarà quasi impossibile, ma considerando la qualità del gioco e i mezzi a disposizione per ottenere certi risultati sarebbe pure ampiamente meritato. Chapeau.

Tutto considerato, la formazione bianconera fa quello che può in una partita a dir poco difficile visto il numero incredibile di giocatori indisponibili fra squalificati ed infortunati. Regge bene nel primo tempo, che riesce a concludere con un risultato di parità. Subisce poi nella ripresa, non sempre per propria colpa (vedi ad esempio la sfortuna sulla punizione del momentaneo 3-0), ma non si arrende mai. Il gol di Muriel è davvero bello, e nei minuti successivi la formazione di Guidolin prova anche a riaprire la partita. Obiettivamente risultava difficile chiedere di più a questi ragazzi su un campo difficile come il Massimino.

Partita globalmente non difficile, in cui non abbiamo registrato episodi particolarmente scabrosi o di difficile lettura. L'arbitro la gestisce bene, ed è oculato pure nella distribuzione dei cartellini. Ordinaria amministrazione svolta bene.