BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

RUGBY SEI NAZIONI/ Italia-Irlanda 22-15: il risultato finale

Pubblicazione:sabato 16 marzo 2013

Un'immagine di un precedente tra le due squadre (Infophoto) Un'immagine di un precedente tra le due squadre (Infophoto)

RUGBY 6 NAZIONI 2013, ITALIA-IRLANDA 22-15 (QUINTA GIORNATA) – Giornata che il rugby azzurro non potrà dimenticare: Italia-Irlanda finisce 22-15 in uno stadio Olimpico tutto esaurito che può festeggiare per la storica prima vittoria azzurra ai danni degli irlandesi nella storia del Torneo Sei Nazioni (quarta in assoluto). L'Italia allenata dal c.t. Jacques Brunel può così festeggiare la seconda vittoria in questa edizione, traguardo che in precedenza era stato raggiunto solamente nel 2007. Al momento siamo addirittura al terzo posto, che sarà definitivo se stasera la Francia batterà la Scozia. Traguardi importanti, che nobilitano l'ultima presenza in Nazionale di un mito della nostra palla ovale, cioè Andrea Lo Cicero. Il 'Barone' non poteva scegliere occasione migliore per salutare l'azzurro dopo una bellissima avventura durata per ben 103 presenze e che lo ha fatto scoppiare in lacrime al momento della sostituzione. Il primo tempo vede le due formazioni andare a segno solamente con i calci piazzati. Avanti l'Irlanda con Paddy Jackson dopo pochi minuti, poi l'Italia risponde bene: due punizioni del neo-papà Luciano Orquera e una di Gonzalo Garcia ci portano sul 9-3 anche se potremmo capitalizzare meglio 10 minuti di superiorità numerica, infine un nuovo piazzato di Jackson fissa il punteggio a metà partita sul 9-6 Italia. Il secondo tempo inizia benissimo: dopo 8 minuti Giovanbattista Venditti schiaccia il pallone in meta – confermata grazie alla moviola – e poi Orquera la trasforma facendoci volare sul 16-6. Poi la musica cambia, perché il capitano Sergio Parisse subisce un cartellino giallo (decisione molto dubbia dell'arbitro) e nei dieci minuti di inferiorità numerica Jackson infila altri due calci di punizione che riportano in scia la Nazionale del Trifoglio (16-12). Pochi minuti dopo, il terzo piazzato consecutivo del cecchino irlandese riporta i suoi davvero attaccati agli azzurri (16-15), proprio quando Lo Cicero esce dal campo. L'Italia però dimostra di non patire il fiato degli avversari sul collo: arriva un cartellino giallo anche per gli ospiti, e altri tre punti di Orquera ci fanno respirare. Nel finale i convulsi attacchi irlandesi non portano risultati, anzi all'ultimo respiro è ancora Orquera ad infilare l'ultimo calcio di punizione che fissa il punteggio sul 22-15. Per l'Italia è il meritato trionfo.

 

(Mauro Mantegazza)



© Riproduzione Riservata.