BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

PAGELLE/ Fiorentina-Genoa (3-2): i voti e il tabellino della partita (Serie A, 29esima giornata)

Foto Infophoto Foto Infophoto

Errore grave sul secondo gol: non può farsi sfuggire quel pallone, in un momento del genere della partita.

D'accordo, Aquilani lo spinge via ma lui sembra troppo molle anche in altre occasioni.

Riscatta un primo tempo più di ombre che di luci staccando bene sull'angolo e trovaondo il gol.

In affanno sui tagli di Ljajic e le iniziative di Cuadrado.

La Fiorentina nel primo tempo è un turbo: lui non resiste e viene sostituito.

( Con lui il Genoa è decisamente meglio, perchè ha verve da mettere in campo e lo fa con buona lena.

Quanto si è sentita la sua assenza contro il Milan: non nolla mai un centimetro ed è la vera anima di questa squadra.

Totalmente tritato da uno dei reparti migliori d'Italia, non vede un pallone che sia uno.

( Deve ancora ritrovare il ritmo partita, ma la sua presenza in campo dà la scossa ai compagni)

( Sfortunato: salta nel mucchio mettendoci il corpo ma trova la beffarda deviazione che decide la gara)

Gol bello e importante a coronamento di una bella prova; purtroppo inutile.

Come al solito tra le linee, stavolta meno efficace, e si fa espellere ingenuamente.

Sostituiva Borriello ma non è riuscito a eguagliarne il peso offensivo.