BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

NAZIONALE/ Prandelli: gol, lavoro e famiglia aiutano Balotelli. Pirlo preservato per Malta

Cesare Prandelli ha parlato oggi, giorno dopo l'amichevole contro il Brasile. Si pensa ormai a Malta, e il c.t. della Nazionale italiana parla di Mario Balotelli e Andrea Pirlo

Cesare Prandelli in conferenza stampa (Infophoto) Cesare Prandelli in conferenza stampa (Infophoto)

Il Brasile è ormai alle spalle, ora la concentrazione deve andare a Malta. Certo, la differenza tra le due squadre avversarie dell'Italia in questa fine di marzo è molto grande, ma in fondo la partita più importante è proprio quella che martedì prossima la Nazionale di Cesare Prandelli affronterà contro la squadra del vicino arcipelago mediterraneo, visto che sarà valida per le qualificazioni mondiali. Comunque oggi è inevitabile parlare ancora di quello che è successo ieri a Ginevra, e il c.t. in particolare ha voluto lodare Mario Balotelli, autore dello spettacolare gol del definitivo 2-2: “Lavoro, gol e famiglia fanno bene a Balotelli. E' stato bravo a non reagire con Hernanes, gli serve serenità”, in riferimento all'episodio in cui ha subito un brutto calcione dal centrocampista verde-oro ed è riuscito a bloccare in tempo la propria reazione istintiva. Malta torna sul palcoscenico quando si parla di Andrea Pirlo, sostituito un po' a sorpresa già alla fine del primo tempo: “Pirlo è stato preservato per la sfida con Malta, una partita da non sottovalutare. Il modulo? In futuro useremo il 4-3-3 e il 4-3-1-2”.

© Riproduzione Riservata.