BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

PROBABILI FORMAZIONI/ Spezia-Pro Vercelli: ultime novità (Serie B, 33esima giornata)

Foto Infophoto Foto Infophoto

 "Andiamo a La Spezia per vincere, anche se abbiamo gli uomini contati e giochiamo a pochi giorni dall'ultima partita". Così Maurizio Braghin ha presentato la cruciale sfida di oggi. "Dovremo essere bravi a rialzarci subito, in Liguria servirà un po' di esperienza in più. Fino all'ultimo secondo saranno tutti sulla corda, deciderò modulo e uomini a poche ore dal fischio d'inizio. Noi già retrocessi? La strada è lunga, ce la giocheremo onorando la maglia fino all'ultimo. Conosco Cagni, mi ha allenato e ho lavorato con lui nello staff. Abbiamo sempre avuto un ottimo rapporto". Dovrebbe essere un 4-4-2 quello del tecnico della Pro Vercelli: davanti a Valentini giocheranno quindi Abbate (che ha appena recuperato da un infortunio) con Scaglia sulla fascia, Borghese e Ranellucci confermati in mezzo. A centrocampo Scavone e Cristiano a spingere sugli esterni, in mezzo andranno Gael Genevier e Appelt Pires (in prestito dalla Juventus). Nessuna novità in attacco, con Ragatzu e Eusepi. 

 Sono in panchina anche Germano e Sini, ma il primo si è allenato poco e il secondo ha accusato qualche problema durante la rifinitura. Disponibili, ma Braghin non potrà contare al 100% su di loro. Poi Attila Filkor e la soluzione offensiva Iemmello. C'è anche Elio De Silvestro, esterno offensivo in prestito dalla Juventus.

 E' squalificato Grossi (che peraltro si è anche infortunato), e inoltre non sono disponibili Vinci, Modolo, Fabiano e Greco. Uomini contati per Braghin, che dovrà quindi fare di necessità virtù.