BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Calcio e altri Sport

PROBABILI FORMAZIONI/ Italia-Ucraina Under 21, ultime novità (amichevole internazionale)

Le probabili formazioni di Italia-Ucraina Under 21, amichevole che si giocherà questa sera a Bassano del Grappa e in cui Mangia farà qualche esperimento di formazione

Devis Mangia, c.t. Under 21 (Infophoto)Devis Mangia, c.t. Under 21 (Infophoto)

Questa sera alle ore 18.30 a Bassano del Grappa la Nazionale Under 21 allenata da Devis Mangia affronta un test significativo sulla strada degli Europei di categoria che si disputeranno a giugno. Italia-Ucraina completa la “doppietta” dell'Est aperta venerdì sera a Cittadella (settimana veneta per gli azzurrini) con la bella vittoria per 2-0 ai danni della più quotata Russia. La partita potrebbe essere sulla carta meno interessante, ma sarà forse decisiva per alcuni di quei giocatori che non hanno ancora un posto assicurato per la spedizione di giugno in Israele, e proprio su queste motivazioni fa affidamento Mangia per tenere alta l'attenzione che potrebbe cominciare a focalizzarsi sul ritorno nelle squadre di club. Ma conquistarsi un posto per gli Europei – o confermarsi fra i titolari per i big del gruppo – dovrebbe essere uno stimolo sufficiente per continuare a fare bene: questa Under 21 sta facendo uno splendido biennio e le attese sono giustamente alte. Ecco dunque le ultime notizie sulle probabili formazioni a poche ore dalla partita.

Queste sono state le dichiarazioni del c.t. Devis Mangia alla vigilia di questa partita: “L'Ucraina ha già avviato il nuovo corso (dato che non si è qualificata per gli Europei, ndR), ma è molto motivata. Dobbiamo esserlo pure noi, altrimenti andiamo in difficoltà. Vedo comunque che i ragazzi hanno continuamente voglia di migliorarsi e fare sempre qualcosa in più. Mi conforta molto. Con l'Ucraina proverò alcune soluzioni, poi forse avremo un mini stage ad aprile e quindi ci rivedremo il 24 maggio per avviare la fase decisiva”. Le notizie principali sulla formazione sono una probabile staffetta in porta, la presenza di Regini al posto di Caldirola al centro della difesa per testare l'empolese e qualche problema relativo ai terzini in difesa: “Avremmo dovuto rivedere Santon, ma è stato male. Abbiamo Donati e vediamo di capire come possono adattarsi Sala e Crimi”, anche se è da apprezzare il rilancio di Biraghi. A centrocampo ballottaggio Saponara-Sansone sulla fascia sinistra, con l'empolese favorito per una maglia da titolare, mentre in attacco partirà dall'inizio Paloschi al fianco di Immobile, dando un po' di riposo a Gabbiadini.

A disposizione del mister Mangia ci saranno ben didici giocatori, ed è presumibile pensare che per molti di loro ci sarà spazio a partita in corso. Rutti i giocatori di cui abbiamo parlato in precedenza dovrebbero entrare per sostituire i titolari nei loro ruoli, e presumibilmente la competizione farà bene agli azzurrini per tenere alta la concentrazione fino al termine dell'incontro evitando che il secondo tempo si riduca soltanto a una girandola di sostituzioni.