BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Calcio e altri Sport

QUALIFICAZIONI MONDIALI/ Il programma delle partite di oggi: spicca Francia-Spagna

Tutte le partite in programma oggi per le qualificazioni mondiali: spicca Francia-Spagna, interessanti pure Montenegro-Inghilterra e Olanda-Romania. Negli altri continenti...

La nazionale spagnola (Infophoto)La nazionale spagnola (Infophoto)

Torna oggi in campo tutto il mondo per le partite di qualificazione ai Mondiali del Brasile 2014. In tutto sono in programma 32 partite, così suddivise: 17 in Europa, 4 in Sudamerica e in Asia, 3 nel Centro-Nord America, 2 in Africa e in Oceania. Partiamo dalle partite europee: naturalmente ricordiamo che alle ore 20.45 ci sarà Malta-Italia, e che nel nostro girone si giocano anche Danimarca-Bulgaria e Armenia-Repubblica Ceca. Sulla carta si tratta di un turno favorevole agli azzurri, del quale potremmo approfittare per far registrare un significativo allungo in classifica. L'attenzione sarà però catalizzata soprattutto da quanto succederà allo Stade de France alle ore 21.00, quando avrà inizio il big-match Francia-Spagna. Le due squadre sono rispettivamente prima e seconda nel gruppo I, e la Francia ha l'occasione d'oro – giocando in casa – di allungare sui campioni del Mondo, mettendo una ipoteca sulla qualificazione diretta e spingendo Del Bosque verso i playoff. Situazione simile nel gruppo H, dove è in programma Montenegro-Inghilterra: i padroni di casa hanno l'occasione di scrivere la storia. Guidano il girone, e vincendo si avvicinerebbero molto al Brasile. Per l'Inghilterra invece (come per la Spagna) l'obiettivo è quello di operare il sorpasso, visto che sono due i punti di distacco attualmente. Nel gruppo C non dovrebbe invece avere problemi la Germania, impegnata in casa contro il Kazakistan già battuto 3-0 in trasferta, mentre un'altra partita di sicuro interesse sarà nel gruppo D Olanda-Romania. Nel gruppo A continuerà lo scontro a distanza tra il Belgio (che gioca in casa contro la Macedonia) e la Croazia, impegnata nella trasferta in Galles. Nel gruppo F probabilmente è l'ultima chiamata per il Portogallo: deve vincere in Azerbaigian per poter sperare ancora di insidiare il primato alla Russia, che osserva un turno di riposo. In Sudamerica spicca Bolivia-Argentina, trasferta insidiosa per Messi e compagni, che storicamente soffrono l'altitudine di La Paz; la classifica è comunque ancora apertissima, per cui tutti gli incontri saranno da seguire con attenzione. Stesso discorso nell'altra metà del continente americano, dove regna l'equilibrio nel girone finale che mette in palio per il Brasile tre posti diretti più lo spareggio con la Nuova Zelanda (vincitrice della zona Oceania) per la quarta. Il big-match di oggi – piena notte italiana – sarà senza dubbio Messico-Usa. Nella zona asiatica il Giappone potrebbe qualificarsi per il Mondiale già oggi: la squadra di Zaccheroni gioca in Giordania e vincendo (o anche pareggiando, con altre combinazioni favorevoli) potrà prenotare un posto nella rassegna iridata; molto più incerta la lotta per il secondo posto del gruppo B, mentre nel gruppo A c'è grandissimo equilibrio: ne capiremo di più dopo le partite di oggi. In Africa due sfide: spicca Egitto-Zimbabwe, che permetterebbe ai padroni di casa di ipotecare il primato nel girone in caso di successo.