BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

MIAMI 2013/ Tennis, Sara Errani cede in due set a un'opaca Sharapova

Maria Sharapova, 25 anni (Infophoto) Maria Sharapova, 25 anni (Infophoto)

subito due turni di servizio facili e 1-1, poi la Sharapova ha fatto il break ma si è fatta riprendere nel giro di un minuto. Ancora break per Masha, e risposta immediata di Sara, e un'altra volta così. Sul 4-4 la Errani ha cancellato le possibilità di Maria (che chiuderà con un pessimo 6/17 di palle break convertite, contro l'altrettanto brutto 4/12 della Errani) e si è portata sul 5-4, mettendo tutta la pressione del mondo addosso alla numero 2 del ranking. La quale infatti ha concesso due set point, ma qui come dicevamo è uscita la Sharapova ingiocabile, quella dei quattro Slam: due punti da campionessa per tornare in partita e andare sul 5-5. Forse è stato lì che Sara ha capito che non ce l'avrebbe comunque fatta: nel game successivo ha dovuto subito annullare due palle del 5-6, ma alla terza ha dovuto cedere sotto i colpi, finalmente ritrovati, della Sharapova. L'epilogo è stato amaro ma inevitabile: 30-0 Maria, la Errani con le ultime energie si è spinta sul 30-30, ma poi si è diretta a rete a stringere la mano all'avversaria dovendo poi iniziare a raccogliere le sue cose mentre la russa ringraziava il pubblico. Finisce così il torneo di singolare per Sara, non quello di doppio: con la fedelissima Roberta Vinci è in semifinale. A proposito: la tarantina gioca stasera contro Jelena Jankovic, e se vincerà andrà a incrociare la Sharapova potendo così vendicare la sua amica e partner di campo. 

 

(Claudio Franceschini)

© Riproduzione Riservata.